Archive for agosto 2008

90° Minuto: un gradito ritorno

sabato, 30 agosto, 2008

Il calcio torna protagonista dei palinsesti Tv e Radio di fine settimana. Il sabato calcistico iniziera’ alle 18.10 su Raitre con ”90mo Minuto” di Serie B, condotto da Mario Mattioli. Alle 23.15 su Raidue appuntamento con ”Sabato Sprint” con la conduzione di Paolo Paganini. Domenica il grande calcio di Serie A prendera’ il via alle 17.10 su Raidue con Enrico Variale alla guida di ”Stadio Sprint”. Alle 18.10, sempre su Raidue, il ritorno della trasmissione storica ”90mo Minuto” condotta da Franco Lauro. Alle 22.35, ancora su Raidue, l’immancabile appuntamento con ”La Domenica Sportiva” condotta dal direttore di Raisport Massimo De Luca. Calcio e musica sara’, invece, la formula vincente del ”Sabato Sport” su Rai Radio 1, in onda dalle 14.00 alle 23.30.Confermati tutti gli appuntamenti con le rubriche di calcio: alle 14.15 ”Quando il calcio da’ i numeri”, un supporto alla schedina con dati e statistiche presentati da Luca Purificato. Alle 15.15 ”Mercato e dintorni”: il calcio mercato presentato da Marco Zumino. Alle 15.50 appuntamento con ”Tutto il calcio minuto per minuto di Serie B”. Alle 18.00 primo anticipo di Serie A. Alle 20.30 il primo anticipo di serie A. Dalle 22.30 alle 23.30 la moviola di Filippo Grassia, le interviste dagli spogliatoi e le telefonate dei radioascoltatori a cui rispondera’ Marco Tardelli. Ritorna l’appuntamento con il calcio e con lo sport ogni domenica su Rai Radio1 dalle 14.00 alle 23.30. ”Domenica Sport”, in onda sempre su Rai Radio1 dalle 14.00 alle 23.30, sara’ la trasmissione che offrira’ tutte le radiocronache in diretta. Alle 14.50 iniziera’ un’altra storica trasmissione ”Tutto il calcio minuto per minuto” condotta da Alfredo Provenzali. Dalle 17.00 alle 18.00 le interviste dagli spogliatoi e la moviola di Filippo Grassia. Alle 18.10 microfono alla serie C. Luca Purificato avra’ sempre un ospite esperto di calcio di serie C che commentera’ i risultati della giornata di campionato. Alle 18.30 spazio a Luigi Coppola e alle sue opinioni sul campionato di serie B. Alle 20.05 collegamento con la partita del posticipo di Serie A. Ci sara’ sempre un ospite ex calciatore che commentera’ l’incontro. Alle 20.30 la radiocronaca integrale del posticipo.Alle 22.30 la moviola di Filippo Grassia, le interviste dagli spogliatoi e le telefonate dei radioascoltatori a cui rispondera’ Nevio Scala.

Per quanto riguarda le reti Mediaset, domenica alle 22.35 su Rete 4 andrà in onda Controcampo, condotto dal Alberto Brandi. L’unico motivo di interesse per guardare quel programma è la presenza di Cristina Chiabotto, juventina, che sostituisce Elisabetta Canalis. Evviva.

Ci siamo!

sabato, 30 agosto, 2008

Finalmente riparte il campionato! Insieme ai viola, noi tifosi juventini aspetteremo più a lungo prima di vedere i nostri beniamini scendere sul campo di gioco: Fiorentina-Juventus è il posticipo di domenica sera. Pullman esaurito, così come i biglietti del settore ospiti, finalmente disponibili su tutto il territorio nazionale e acquistarli non è stato un problema. Sarà una bella partita, stesso stato di forma delle 2 squadre, qualche assenza pesante nella Juve e nella Fiorentina. Lo Stadio Artemio Franchi di Firenze contiene circa 48.000 spettatori. Ad oggi sono stati venduti oltre 13.000 biglietti, a cui vanno aggiunti 25.000 abbonati. Fu inaugurato nel 1931, e dal 1991 porta il nome di un ex dirigente FICG e viola, Artemio Franchi. Come si raggiunge la terra del nemico? Per chi percorre l’autostrada A1 Milano-Napoli, uscire all’uscita Firenze Sud. Percorrere l’intero viadotto di Varlungo Marco Polo, quindi seguire le indicazioni “STADIO” presenti agli incroci. Distanza dall’uscita dell’autostrada: 4.6 km. Per chi arriva in treno, la stazione più vicina è Firenze Campo di Marte, circa 400 metri dallo stadio, raggiungibile percorrendo Largo Gennarelli. Potete consultare la mappa su GOOGLE MAPS.

Per quanto riguarda gli ultras della Fiorentina, il loro gruppo principale è il Collettivo Autonomo Viola, fondato nel 1978. Si posizionano in Curva Fiesole, opposta al Settore Ospiti. Molti di loro indosseranno una T-Shirt con stampata la girata volante di Osvaldo, che ha permesso di espugnare l’Olimpico di Torino dopo parecchi anni di insuccessi nello scorso campionato.

Intanto ieri lo Zenit San Pietroburgo si è aggiudicato a sorpresa la Supercoppa Europea battendo il Manchester United per 2 a 1. Questi russi non vanno assolutamente sottovalutati, sarà un girone di Champions League difficile, ma affascinante. E soprattutto alla nostra portata.

Všechno nejlepší k narozeninám Pavel Nedved!

sabato, 30 agosto, 2008

Lo Juventus Club Meda è orgoglioso di festeggiare insieme a Pavel Nedved il suo 36° compleanno! Grazie per essere rimasto con noi quando siamo retrocessi in Serie B, quest’anno abbiamo lo stesso sogno: si chiama Champions League!

Trasferte in Europa

venerdì, 29 agosto, 2008

Se volete un consiglio, prenotate subito i voli di andata e ritorno per le trasferte europee della Juventus! Io e altri soci abbiamo già prenotato per Madrid e San Pietroburgo, mentre per Borisov le cose sono un po’ più complicate. Per i biglietti invece aspettiamo comunicazioni dalla Juventus. Andiamo con ordine.

MADRID
La partita si giocherà mercoledì 5 novembre, alle 20.45. Da Milano, è comodo raggiungere Madrid con i voli Vueling o Easyjet. Se volete fare 2 notti a Madrid, dal 4 al 6, al momento il volo Vueling costa 70 euro (sono in promozione a 35 euro numerosi voli). Se volete fare 1 notte a Madrid, allora prenotate Easyjet, 39 euro al momento in superofferta (fino a martedì). In alternativa, ci sono numerosi voli giornalieri con Iberia, con prezzi che partono da 110 euro.

SAN PIETROBURGO
La partita si giocherà martedì 25 novembre, presumibilmente alle 18.00. A mio parere almeno 3 giorni sono obbligatori, certe occasioni capitano raramente, per cui partenza da Milano, arrivo a San Pietroburgo (con scalo a Berlino) è una possibile soluzione. Le compagnie sono Lufthansa, Swiss Air, Lot…ma non sono molto economiche. Inoltre per andare in Russia c’è bisogno del visto che chiesto singolarmente viene a costare circa 50 euro. Organizzatevi in gruppi turistici per fare il visto collettivo e risparmiare qualcosina.

BORISOV
Qui la situazione è abbastanza problematica. Oltre al visto per entrare in Bielorussia, non esistono compagnie low cost operative sulla tratta Milano-Minsk, che è la capitale della nazione con l’aeroporto più vicino a Borisov, circa a 60 km. C’è la compagnia di bandiera della Bielorussia, Belavia, altrimenti c’è Alitalia, Czech Airlines, Turkish Airlines con prezzi decisamente non economici. Oppure se vi fidate c’è Aeroflot, la compagnia russa famosa per gli incidenti… Non so cosa consigliarvi una volta a Minsk, non so se ci sia un treno, e non me la sento di consigliarvi di noleggiare una macchina in quanto le strade sono in pessime condizioni e i cartelli stradali sono solamente nella lingua locale. Inoltre non c’è molto tempo per organizzare il viaggio. Probabilmente la partita verrà giocata a Minsk, perchè lo stadio del Bate è troppo piccolo. In poche parole…ONORE A CHI VA.

Gli avversari del girone

venerdì, 29 agosto, 2008

Come ho già detto l’urna non è stata benevola con noi, ma questo non vuol dire che siamo capitati in un girone di ferro. L’incognita maggiore è lo Zenit San Pietroburgo che al momento non sta effettuando un campionato strepitoso; il Bate Borisov non può farci paura ed il Real Madrid negli ultimi 2 scontri diretti l’abbiamo sempre eliminato.

Ma andiamo con ordine nel parlare delle squadre.
Iniziamo dal REAL MADRID, c’è poco da dire, è la squadra che ha vinto più Coppe Campioni, ha vinto più di tutti la Liga (Serie A spagnola) è piena di campioni giovani e “vecchi”, ed in più c’è una vecchia nostra conoscenza, Fabio Cannavaro: chissà come verrà accolto dal Comunale. I precedenti tra le due squadre sono molti, negli ultimi 12 anni li abbiamo incontrati 4 volte, negli ottavi (1995/1996), nei quarti (2004/2005), in semifinale (2002/2003) ed in finale (1997/1998). Purtroppo abbiamo perso la finale (gol in fuorigioco di Mijatovic) ma negli altri scontri abbiamo sempre eliminato i Galacticos.

Per quanto riguardo lo ZENIT SAN PIETROBURGO, è diverso, non esistono precedenti tra la Juve e la squadra russa. Il suo palmares è molto scarno, hanno vinto un campionato sovietico (1984), un campionato Russo (2007, quello che gli da la possibilità di partecipare alla Champions League), una coppa sovietica ed una di Russia ed infine la Coppa Uefa (2008). Il giocatore più celebre della compagine Russa è Andrej  Arsavin, giocatore che abbiamo potuto conoscere nell’europeo Austro-Elvetico dove ha attirato su di se gli occhi di molti club. Da non sottovalutare anche l’esperienza dell’allenatore Dick Advocaat.

Il BATE BORISOV è la prima squadra Bielorussa a raggiungere la fase a gironi della Champions League. Precedentemente si era sempre fermato ai preliminari, ha vinto 4 campionati Bielorussi ed una coppa di Bielorussia, non ha giocatori conosciutissimi in rosa, il giocatore più conosciuto a livello europeo “nato” dal Bate Borisov è Aliaksandr Hleb (Arsenal).

Si ricomincia dal Real Madrid

giovedì, 28 agosto, 2008

Si è appena concluso il sorteggio dei gironi di Champions League; il nostro girone è l’H, composto da JUVENTUS, Real Madrid (SPA), Zenit San Pietroburgo (RUS), Bate Borisov (BIE).

Sicuramente poteva andare meglio come sorteggio.

Al più presto un commento sulle 3 squadre che andremo ad incontrare.

Questo il calendario:
Mercoledì 17 Settembre 2008: Juventus – Zenit San Pietroburgo
Martedì 30 Settembre 2008: Bate Borisov – Juventus
Martedì 21 ottobre 2008: Juventus – Real Madrid
Mercoledì 5 Novembre 2008: Real Madrid – Juventus
Martedì 25 Novembre 2008: Zenit San Pietroburgo – Juventus
Mercoledì 12 Dicembre 2008: Juventus – Bate Borisov

ORE 18.00: SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE

giovedì, 28 agosto, 2008

Si svolgerà a Montecarlo questa sera alle ore 18.00 l’attesissimo sorteggio della fase a gironi della Champions League 2008/2009. Nell’attesa, facciamo un pò di chiarezza su chi potremmo incontrare nel girone.
Le 32 squadre che hanno raggiunto la fase a gironi della Champions League verranno divise in 4 raggruppamenti in base al coefficiente Uefa.

Gruppo A, ovvero le teste di serie: Chelsea, Liverpool, Barcellona, Arsenal, Manchester United, Olympique Lyon, Inter, Real Madrid;

Gruppo B: Bayern Monaco, Psv Ehindhoven, Villareal, Roma, Porto, Werder Brema, Sporting Lisbona, JUVENTUS;

Gruppo C: Marsiglia, Zenit San Pietroburgo, Steaua Bucarest, Panathinaikos, Bordeaux, Celtic, Basilea, Fenerbahçe;

Gruppo D: Shakhtar Donetsk, Fiorentina, Atletico Madrid, Dinamo Kiev, Aalborg, Anorthosis Famagosta, Bate Borisov, Cfr Cluj.

Verranno sorteggiati 8 gironi da 4 squadre (una per gruppo) ed all’interno dello stesso girone non ci potranno essere squadre della stessa nazione.
Proviamo a fare una previsione per il nostro girone: JUVENTUS; Manchester; Panathinaikos; Aalborg. Fosse questo il girone reale sarebbe alla nostra portata: comunque abbiamo un’alta possibilità di incontrare una squadra inglese.

Il sorteggio verrà trasmesso in diretta da Sky, altrimenti potete seguirlo Live sul sito di Eurosport

NOTTE DI COPPA CAMPIONI

NOTTE CHE NON FINIRA’ MAI

GRANDE L’EMOZIONE CHE DAI

QUANDO TU VINCI PER NOI

Le temutissime pagelle di…

mercoledì, 27 agosto, 2008

Artmedia Bratislava – Juventus

Voglio provare a dare un mio personale giudizio sui giocatori, magari scrivete se vi piace l’iniziativa che proverò a ripetere:

Buffon 6,5: Fulminato sul gran gol su cui non ha colpe. Non è mai stato impegnato fino all’ultimo minuto quando ha compiuto un vero miracolo su un tiro fortissimo diretto all’angolino.

Grygera 6: Buon primo tempo con percussioni sulla fascia che mettono in difficoltà gli avversari. Nel secondo tempo si riposa in vista di Firenze.

Molinaro 6: Si fa sfuggire l’uomo che fa il cross del gol, per il resto solita partita a coprire l’intera fascia sinistra con diligenza.

Mellberg 6: Poco lavoro svolto con disinvoltura.

Legrottaglie 6: Vedi sopra.

Marchisio 6,5: Si conferma il giocatore visto nell’anno di B. Autorità, dinamismo e piedi buoni; il futuro è suo.

Poulsen 6: Meno brillante di altre volte, ma il suo lavoro lo svolge bene e senza sbavature. Unico appunto qualche lancio lungo di troppo.

Camoranesi 7: Un demonio, va sulla fascia, si accentra, va in area sui cross da sinistra; un incubo per i poveri difensori slovacchi….il solito German tutto tecnica e sostanza.

Nedved 7-: Corre come al solito tantissimo, ha una gran voglio di giocarsi alla pari con i grandi d’Europa la coppa dalle grandi orecchie e crea molti problemi agli avversari; peccato un paio di buone occasioni mancate, ma questo Pavel fa paura a tutti….. come sempre.

Amauri 7: Bella partita con alcune giocate anche spettacolari. E’ una forza della natura, di testa le prende tutte lui, fa un gol, colpisce un palo ed ha altre 2 buone occasioni; svaria su tutto il fronte offensivo e si è visto anche in difesa a recuperare palloni. Sarà dura lasciarlo in panchina….ma l’abbondanza è un pregio di questa squadra, quindi bene così.

Iaquinta 6: Corre molto e crea spazi ad Amauri. Di poco in ritardo su un paio di bei palloni in area, altrimenti anche lui avrebbe timbrato il cartellino.

Sissoko 6-: Entra al posto di Camoranesi a metà del primo tempo….poco lavoro svolto con sufficenza.

Giovinco 5: Ha una gran voglia di mettersi in luce e si vede: tenta sempre il dribblin e giocate difficili, ma non è mai riuscito a superare il suo avversario o a servire le punte. Ha potenzialità incredibili, quando riuscirà a giocare con tranquillità sarà un pericolo per qualsiasi difesa.

Ariaudo 6: Di stima….pochi minuti al posto di Legrottaglie non bastano per un giudizio. Un paio di anticipi autorevoli.

Si torna a casa!!!

mercoledì, 27 agosto, 2008

Ormai era scontato, dato il risultato della partita d’andata, ma finalmente possiamo dire di essere tornati a casa. Si perchè la nostra casa è la Champions League ed i quartieri alti della classifica di Seria A: grazie alle due partite dei preliminari, ci siamo meritati di accedere alla fase a gironi della Champions.

Anche stasera Ranieri ha messo in campo una formazione che ricopre il suo amato 4-4-2 con Buffon tra i pali, Grygera-Legrottaglie-Mellberg-Molinaro in difesa, Camoranesi-Poulsen-Marchisio-Nedved a centrocampo ed in attacco spazio a Iaquinta ed Amauri, autore delle rete bianconera.  Un primo tempo dove abbiamo tenuto il pallino del gioco, ma al 12° siamo andati sotto di un gol, grazie ad una prodezza di Fodrek; reazione immediata da parte dei bianconeri con un palo di Amauri ed un’occasione sprecata da Iaquinta. Al 25° bel cross di Nedved e stacco imperioso di Amauri che pareggia il risultato. Nel secondo tempo invece si è abbassato notevolmente il ritmo ed abbiamo gestito il risultato senza sprecare forze e uomini per domenica a Firenze.

Ottime indicazioni in questa partita sono venute da Amauri autore di un’ottima prestazione e dalla coppia centrale Poulsen-Marchisio, che si alternavano negli inserimenti in attacco e chiudevano molto bene in fase difensiva. Buona la prestazione anche della coppia centrale Legrottaglie-Mellberg ma sicuramente l’attacco della Fiorentina sarà diverso.

Ora aspettiamo il sorteggio dei gironi che si svolgerà giovedì 28 agosto alle ore 18.00 a Montecarlo; oltre alla Vecchia Signora hanno già superato lo scoglio preliminari anche Barcellona e Panathinaikos.

E gireremo tutte quante le città…ovunque andremo mai nessun ci fermerà! NOI SIAMO LA JUVE!

Tutti a Firenze!

martedì, 26 agosto, 2008

Fortunatamente il CASMS, Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazione Sportive, ha dato l’ok per poter effettuare la trasferta in terra toscana: l’unica limitazione è l’acquisto da parte di noi bianconeri di un solo biglietto a persona.

I biglietti del settore ospiti saranno acquistabili tramite il circuito Lottomatica, cliccando il seguente link potrete trovare tutte le ricevitorie abilitate: PUNTI VENDITA

Ricordatevi di portare il documento di identità. Il prezzo è di  22,00 Euro. Non sarà effettuabile il cambio di titolarità. La vendita inizia oggi (26 agosto) alle ore 16.00.
Lo Juventus Club Meda organizza come sempre un pullman, ma i posti sono già praticamente esauriti.