Trasferta a San Pietroburgo…che freddo!!!

by

FulvioMartedi 25 levataccia alle 5.00 del mattino per 6 soci dello J.C. Meda; Meo, Maria Grazia, Fulvio, Stefania, Marta ed il sottoscritto ci siamo trovati con i ragazzi del Nucleo alla Malpensa intorno alle 6.30 ed insieme abbiamo preso il volo per San Pietroburgo via Berlino.

Arrivati dopo alcune ore a destinazione prandiamo il pullman che dovrebbe portarci in albergo ma, causa il traffico intenso e (secondo me) la scelta di un percorso non troppo azzeccata, saltiamo la tappa in albergo e ci facciamo portare direttamente alla stadio Petrosky.

Arrivati ci mettiamo in tutta fretta i vestiti più pesanti a nostra disposizione e ci rechiamo allo stadio sotto una fitta nevicata. Entriamo verso le 20.00 (ora di S. Pietroburgo), assistiamo alla partita più infreddoliti che silenziosi e ci accorgiamo subitoVodka che il tifo dei russi è molto caldo e ben organizzato, veramente una bella curva.

Terminata la partita andiamo in albergo, posiamo i bagagli ed andiamo a cena in un locale dove ci aspettano alcuni russi tifosi della Juve; tra cena, canti e molta vodka trascorriamo circa tre ore insieme a loro, poi rientro in albergo in taxi.

Il giorno successivo la partita è dedicato alla visita della bellissima città, ricca di monumenti e di arte, tra tutti spiccano il famosissimo museo dell’Ermitage e la chiesa del Salvatore sul Sangue Versato.Paolo

In serata cena in un caratteristico locare russo a base di salmone, caviale rosso e carne di vario tipo alla griglia. Usciti sotto l’ennesima nevicata battaglia a palle di neve alle 01.30 di notte tornando a piedi in albergo.

Giovedi 27 in mattinata ultimo salto in centro per un po’ di shopping e poi di corsa in albergo per lasciare le camere e prendere il pullman verso l’aereoporto. Arrivati a Malpensa intorna alle 20.45, quando ormai la trasferta sembrava finita, un paio di ragazzi hanno trovato la sorpresa dello smarrimento dei bagagli…quindi un’ altra ora e mezza persa per denuncia e burocrazia varia.

Io sono arrivato a casa intorno alle 23 stanchissimo ma felice per la bella trasferta in una città che altrimenti difficilmente avrei visitato insieme ad amici che hanno la mia stessa passione per il calcio e per la Juve.

Annunci

Tag: , , , , , ,

6 Risposte to “Trasferta a San Pietroburgo…che freddo!!!”

  1. MuD Says:

    ONORE A VOI!!
    [Iil cappello con la falce e martello, no però.. Eh!!]

    😀

  2. pier Says:

    “tra cena, canti e molta vodka trascorriamo circa tre ore insieme a loro, poi rientro in albergo in taxi” ….a me sembra che manchi qualcosa…. tre cena, canti e molta vodka ed albergo….

  3. oibaf Says:

    pierooo…salutami tuo fratello..

  4. highlander68 Says:

    hai ragione Pier, manca qualcosa, ma me lo sono dimenticato….ehehe

  5. treze1968 Says:

    te tiro una pigna!

  6. fulvio Says:

    ti devi lavare i piedi ta ta ta ti devi lavare i piedi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: