Sanremo 2009

by

sanremoDopo esserci occupati del Grande Fratello, parliamo di Sanremo. Il 59° Festival della Canzone Italiana si conclude questa sera, in diretta su Rai Uno dalle 20.45, condotto da Paolo Bonolis. Ovviamente noi guarderemo la Juve stasera…ma al Festival è presente un vero tifoso bianconero, Paolo Belli, che salirà sul palco del Teatro Ariston mentre i nostri ragazzi scenderanno sul campo di Palermo. Ha iniziato la sua carriera come leader del gruppo Ladri di Biciclette con cui (’89 – ’91) debuttò a Sanremo e vinse due volte il Festivalbar. Nel 1993 ha intrapreso la carriera da solista, collaborando con artisti come Sam Moore, Billy Preston, Jon Hendricks, Jimmy Whiterspoon e, in Italia, con Vasco Rossi, Mogol, Enzo Jannacci. Al successo dell’attività discografica e live si è aggiunto quello televisivo: con la sua big band è protagonista di importanti show targati Rai come “Torno sabato” con Giorgio Panariello, “Baciami Versilia” con Carlo Conti, “Telethon” e “Ballando con le stelle” con Milly Carlucci. La sua recente e fortunata avventura teatrale, con la commedia musicale “Dillo con un bacio”, ha confermato le sue qualità di artista a 360°. Impegnato in diversi progetti sociali, fa parte della Nazionale italiana cantanti. Paolo è l’autore dell’inno ufficiale della Juventus “Juve, storia di un grande amore”.
Partecipa con la canzone “L’opportunità” insieme a Youssou Ndour, il più famoso musicista africano, e Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, noto a noi bianconeri più per le sue simpatie viola che per le sue canzoni.
Ecco il testo:

Caro amico sconosciuto, io mi sento combattuto
tra la voglia di aiutare e i problemi da affrontare
nel cercare la risposta mi smarrisco perché so
quanto vale quanto costa questa volta dirti no.
Io vorrei che in questi giorni cosi pieni di paure
ci stringessimo la mano come fra persone vere
senza rancori o diffidenza lasciando posto alla speranza
che con un briciolo di sole si uniforma ogni colore.
Vivere insieme poi non è impossibile dipenderà da noi
vivere l’essere diversi come un’opportunità benvenuto amico e anche a chi non ha una casa, né un paese
ma solo offese
non esiste un’altra strada alternativa all’umiltà.
Benvenuto qua, benvenuto.
Caro amico sconosciuto, anch’io sono combattuto,
fra il bisogno di restare e la voglia di fuggire.
Per tornare nella terra dove io sono cresciuto,
dove il tempo si è fermato, caro amico sconosciuto.
Ogni strada è lastricata d’incertezza e buche fonde
il destino è stato duro, qualche volta anche con noi.
Io non voglio più sfuggire, il tuo sguardo amico caro
e non voglio che il problema sia la chiesa od il denaro.
Vivremo insieme noi, supereremo i mille ostacoli vedrai
vivremo l’essere diversi come un’opportunità,
benvenuto amico e anche a chi,
non ha una casa né un paese, ma solo offese.
Non esiste un’altra strada alternativa all’unità,
benvenuto qua…
Vivremo l’essere diversi come un’opportunità.
Benvenuto qua, benvenuto qua.
Benvenuto.

CLICCA QUI per vedere l’esibizione al Festival di Sanremo
Per votare la sua canzone basta mandare un sms al numero 48444 con scritto “01” oppure chiamare da rete fissa il numero 16477 e seguire le istruzioni digitando il codice 01 quando richiesto.

Advertisements

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: