La temutissime pagelle di…

by

Juventus – Bologna

Buffon 6+: impegnato solo da un colpo di testa di Di Vaio centrale ma improvviso e potente; respinge di pugno

Grygera 6,5: non fa mancare il suo apporto sulla fascia soprattutto nella ripresa

Molinaro 6,5: fa le solite decine di chilometri e riesce anche a mettere un paio di buoni palloni in area

Mellberg 6,5: se la sbriga bene in difesa come al solito e quasi riesce a battere Antonioli con un estemporaneo colpo di tacco

Chiellini 6,5: il guerriero sanguina ma non molla mai. Nella ripresa sembra ritornare al vecchio ruolo di terzino sinistro e si fa vedere spesso nell’area bolognese

Tiago 5,5: la peggiore prestazione della stagione, non riesce a dettare i tempi. Sembrava di rivedere quello della scorsa stagione. Giusto levarlo dal campo

Marchisio 6,5: nel primo tempo soffre non poco, ma nel secondo domina il centrocampo

Salihamidzic 7: in ombra i primi 45′. Nella ripresa si trasforma, segna il gol del pareggio e offre al Capitano i palloni dei due gol

Giovinco 8: finalmente in campo la vera “Formica Atomica”! Una prestazione memorabile, da vero leader e trascinatore. Manda in tilt il Bologna con i suoi dribbling e le sue accelerazioni. E’ incontenibile e, anche raddoppiato, si libera facilmente di tutti gli avversari. E’ questo il giocatore che tutti aspettavamo. Bravo Sebastian, continua su questa strada e stai tranquillo che il posto da titolare non te lo leva nessuno!

Del Piero 7,5: due gol, un palo e tantissime occasioni da gol sventate dal portiere avversario nel secondo tempo. Nel primo si è risparmiato, ma poi ha sfoderato una prestazione da incorniciare. Non gli do 8 solo per lasciare a Sebastian la meritatissima palma di migliore in campo

Iaquinta 7: si impegna molto e va su tutti i palloni; Antonioli e un pizzico di sfortuna gli levano la gioia del gol che avrebbe meritato

Poulsen 6,5: sostituisce Tiago e la Juve prende in mano la partita. Recupera molti palloni e li gioca in modo molto intelligente

Daud 6: fa il suo esordio il capocannoniere del torneo di Viareggio. La speranza è che un giorno sugli almanacchi del calcio si ricordi che oggi ha esordito un vero campione

Immobile 6: anche lui fa il suo esordio tra il calcio dei grandi. E’ il capocannoniere assoluto della squadra primavera; ha i mezzi per sfondare nel grande calcio

Ranieri 7: nella prima mezzora la squadra sembra intontita e vuota più nella testa che nelle gambe. Il gol di Mutarelli da un prima svegliata; ma secondo me il secondo tempo è anche merito delle parole del mister che sicuramente saranno state dure e decise durante l’intervallo

Advertisements

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: