Peace Cup in Andalusia

by

peace-cup-logo-jpegLa Juventus parteciperà al torneo che viene definito la “Champions League” estiva. Si svolge ogni due anni, e l’obiettivo è promuovere la pace nel mondo. Le prime tre edizioni si sono svolte in Corea del Sud, quest’anno la manifestazione viene organizzata in Spagna e la partecipazione è stata allargata a 12 squadre. Hanno vinto la Peace Cup il PSV (2003), il Tottenham (2005) e il Lione (2006).
Parteciperanno le seguenti squadra:
GRUPPO A: Juventus, Siviglia, Seongnam
GRUPPO B: Real Madrid, Liga de Quito, Al-Ittihad
GRUPPO C: Malaga, Aston Villa, Atlante
GRUPPO D: Lione, Besiktas, Porto
Passano le prime classificate di ogni girone. Se la Juve vincerà il suo girone, incontrerà in semifinale la vincente del girone B.
La Juventus inaugurerà questa edizione giocando venerdì 24 luglio presso l’ Estadio Olimpico de la Cartuja in Siviglia, contro la formazione di casa. Lo Juventus Club Meda sarà presente con alcuni dei suoi soci che hanno già prenotato l’aereo Ryanair: si parte da Bergamo la mattina di venerdì, e si torna o il giorno successivo o la domenica. Altri si fermeranno in Andalusia e seguiranno anche la partita contro i coreani del Seongnam che si svolgerà il 28 luglio a Jerez de la Frontera. Sperando poi di assistere alla semifinale contro il Real Madrid a Siviglia tre giorni dopo, il 31 luglio.
I biglietti si possono acquistare via internet su questo sito: TICKETMASTER . Si può scegliere se farseli spedire a casa (ma costa 40,00 Euro) o più comodamente ritirarli un’ora prima dell’inizio della partita presso lo stadio.
Numerosi hotel a Siviglia offrono camere a basso prezzo, c’è l’imbarazzo della scelta.

Tag: , , ,

3 Risposte to “Peace Cup in Andalusia”

  1. treze Says:

    ecco… 99/100 il mio volo è libero.. se qualcuno vuol fare il cambio nome….

  2. Stefano Stefani Says:

    Grande è il Rev.Moon che ha permesso questa manifestazione a favore della pace e della costruzione di un complesso sportivo di calcio fra Israele e Palestina!
    Spero che questo torneo sia pi√π valorizzato in futuro

  3. Giovinco forever Says:

    •C’è poco di glorioso partecipare, vincere una competizione organizzata per la pace da un movimento “religioso” che usa il calcio come visibilità, come nel suo storico, oltre a pubblicizzare il ginseng IL HWA, ben visibile sui cartelloni luminosi e sulle maglie della squadra coreana, entrambi appartenenti al movimento, e destinando 3 milioni di dollari al vincitore oltre altri ingenti premi; solo la coppa costa 300.000 dollari; sarebbe stato meglio investire in altro modo per la pace e per tutte quelle persone ben visibili sul sito della peace cup. Se veramente lo scopo è benefico chiedo ai responsabili della Juve, sempre attenti nel sociale a controllare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: