Resoconto Siviglia-Juventus

by

peace cupEcco il mio racconto di un week-end a Siviglia per seguire l’esordio della juventus nella Peace Cup.
Partenza da Bergamo venerdì mattina alle 7.00, sull’aereo ci sono 4 o 5 altri tifosi della Juventus, me ne aspettavo sicuramente di più, anche perchè si poteva tornare a casa comodamente il giorno successivo, come ho fatto io. Dopo due ore e mezza di volo arrivo a Siviglia, non fa caldissimo, prendo un taxi e mi dirigo all’hotel della Juventus, dove arrivo intorno alle 11.00.IMG_0021 copia
Mi dicono che la squadra si sta allenando in un campo vicino, allora vado in centro per visitare la città: Plaza de Toros, la Torre dell’oro, la Cattedrale con la tomba di Cristoforo Colombo, la Giralda.
Giro per le vie del centro alla ricerca di un posto dove mangiare, mentre sale la temperatura e il caldo comincia a dare fastidio. Alle 14.00 i negozi sono tutti chiusi, vado in un centro commerciale a prendere un po’ di fresco e alle 15 mi dirigo allo stadio del Siviglia, lo stadio Ramòn Sanchez Pizjuànestadio ramon sanchez pizjuan, che ospita le partite del Sevilla Fc, ma non quella di venerdì che è stata giocata nel nuovo stadio Olimpico. Non è possibile visitarlo all’interno, per cui faccio un giro nel negozio ufficiale e dopo qualche foto torno in hotel. Bagno in piscina, doccia, e alle 18 scendo nella hall per cercare qualche giocatore.
Incontro Riccardo Scirea, molto disponibile, gli chiedo una foto e scambiamo qualche parola. Mi informa che verso le 19 i ragazzi vanno a cena, e quindi decido di aspettarli nella hall. Appena mi siedo a un tavolo, mi accorgo che nel tavolo a fianco Felipe Melo scherza con due suoi amici: gli stringo la mano dicendo “benvenuto alla juventus”, lui risponde “grazie”, e facciamo una foto. felipe melo juventusNeanche il tempo di avvisare i miei amici in Italia della fortuna che ho avuto, che vedo il capitano Alex Del Piero attraversare la sala. Lo rincorro e mi faccio autografare la sua maglia. diego juventusDietro di lui arriva Diego, al telefono: stessa cosa, lo blocco, mi autografa la maglia, e faccio una foto con lui. Ci sono anche Zebina e Salihamidzic, circondati da bambini a un tavolo, ma decido di non disturbarli.
Qualche minuto dopo arriva Fabio Cannavaro: spiega di avere un problema con il pc dopo aver aggiornato Internet Explorer, e cerca aiuto. Gioca nella Juventus, foto e autografo anche con lui. Arriva il Mister, Ciro Ferrara, molto simpatico e disponibile.
Sono quasi le 19, e dall’ascensore spuntano Iaquinta, Legrottaglie, Giovinco, Zanetti, Amauri, Camoranesi, Manninger, Buffon, Chimenti che si dirigono al ristorante salutando i pochi tifosi presenti, ma non si fermano. Escono Marchisio e Ariaudo (molto disponibile) a firmare autografi. Poi Ferrara va a chiamare Zebina e Brazzo al bar, e arriva anche Sissoko che si ferma a firmare autografi.
Vado a mangiare anche io, prima di andare allo stadio vedo la squadra sfilare per prendere il pullman (ho messo ieri il video su youtube).
La partita inizia alle 22.30, alle 21.50 c’è la cerimonia di inaugurazione della Peace Cup. Alle 21 arrivo alla biglietteria per ritirare i biglietti acquistati su internet. E qui c’è disorganizzazione totale. Non ho capito quale fosse il problema, non funzionava il pc, non funzionava il programma per stampare i biglietti, poi non funzionava più la stampante, poi i codici dei biglietti erano sbagliati: risultato, entro allo stadio alle 22.20. Più di un’ora di attesa davanti alla biglietteria, con ancora un caldo pazzesco, per ritirare 2 biglietti. Assurdo.
ultras sevillaEntro nello stadio semplicemente passando il biglietto in un lettore ottico, non c’è nessuna perquisizione e nessun documento da mostrare. Puoi entrare con tutto: bottiglie di plastica, bottiglie di vetro, bandiere, tutto è lecito. Di polizia se ne vede poca. Come la gente allo stadio: poco più di 15.000 spettatori in uno stadio con 65.000 posti. Sparsi per lo stadio vedo gente con la maglia della Juve, nella curva riservata agli ospiti ci sono una decina di ragazzi con 4 bandierine.nucleo 1985 a sevilla
Anche la curva del Siviglia, una delle tifoserie più calde della Spagna, è piuttosto deserta: un centinaio di persone fanno un tifo intermittente durante la partita.
IMG_0162 copiaLa partita è abbastanza gradevole, è comunque una amichevole estiva, e la Juve vince 2 a 1 ipotecando la qualificazione alla semifinale della Peace Cup, probabilmente contro il Real Madrid. Lo stadio è piuttosto bruttino, pur essendo stato costruito da poco tempo.
All’uscita, parlando con i ragazzi presenti in curva, vengo a sapere dell’aggressione che hanno subito. Torno quindi all’hotel della squadra dove dormo 4 ore, un peccato visto che l’hotel era di 5 stelle! Ma alle 9 mi aspetta l’aereo per il rientro in Italia. A mezzogiorno sono di nuovo a casa, felice per questa mini-trasferta estiva. Un saluto e un rignraziamento a Fulvio, Stefy e Ale che mi hanno fatto compagnia a Siviglia.

P.S. : il 27 agosto ci sarà il sorteggio dei gironi di Champions League. Molti si augurano di capitare con il Siviglia, che sarà testa di serie, mentre la Juve è in seconda o terza fascia.

sevilla fc - juventus 1-2

Per altre foto, visitate il nostro sito internet www.juventusclubmeda.it, sezione FOTO

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: