Archive for ottobre 2010

Le temutissime pagelle di…

domenica, 31 ottobre, 2010

Milan – Juventus

Storari 7+: un paio di parate decisive e molta sicurezza data al reparto

Motta 6,5: non spinge mai, ma oggi doveva solo pensare a non farsi saltare dagli avversari e tutto sommato se l’è cavata bene

De Ceglie 6.5: è cresciuto molto da inizio stagione, bellissimo il cross per il gol di Quagliarella

Bomucci 6,5: è orfano di Chiellini ma se la cava bene, non deve eccedere con le giocate presuntuose

Legrottaglie 6: si vede poco ma non commette errori, una buona prova

Felipe Melo 8: il migliore in campo, recupera palla e la gioca senza mai sbagliare, ci mette la grinta giusta e incita i compagni. Un altro giocatore rispetto a quello dell’anno scorso

Aquilani 6: gioca più in fase di contenimento che di costruzione, ma il pallone lo gioca sempre bene

Marchisio 7: è ovunque, a destra, a sinistra, in mezzo, in difesa ad aiutare Pepe; un Jolly preziosissimo e dei polmoni d’acciaio

Martinez 6,5: si sacrifica nel lavoro di copertura, ci mette molto cuore; davanti si vede poco ma per oggi va bene così

Del Piero 7: fa la prma punta…non è il suo ruolo ma riesce lo stesso a creare problemi alla difesa rossonera e poi segna il gol della sicurezza e del sorpasso a Boniperti

Quagliarella 7,5: un gran gol e tanto lavoro sporco. E’ l’uomo in più a centrocampo quando Martinez e Marchisio vanno ad aiutare i terzini

Pepe 7: il voto non è alla prestazione ma alla capacità di coprire un ruolo completamente nuovo per lui. Di fronte aveva avversari molto bravi tecnicamente ma non si è mai fatto saltare. Ha il cuore che tutti i giocatori devono avere e contro il Milan tutti hanno tirato fuori il massimo di quello che potevano dare

Sissoko 6: rileva Martinez e gli capita sui piedi un pallone d’oro…inciampa…per fortuna riesce a tenere vivo il pallone fino all’arrivo del capitano

Amauri s.v.: pochi minuti per dare fiato a Del Piero e per cercare di tenere su il pallone

Del Neri 7: Ha dato gioco e mentalità. Ho visto una squadra che si aiuta, gente disposta a sacrificarsi per il compagno in difficoltà. Le premesse non erano delle migliori dopo il forfait di Chiellini e l’infortunio di De Ceglie con Pepe terzino, ma tutti hanno dato il massimo ed è arrivata una vittoria fondamentale per il prosieguo del campionato

Condoglianze Moreno

mercoledì, 27 ottobre, 2010

Tutto lo Juventus Club Meda si stringe attorno  a  Moreno Torricelli in questo momento di dolore causato dalla prematura scomparsa della moglie Barbara

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 25 ottobre, 2010

Bologna – Juventus

Storari 6,5: praticamente mai impegnato, ma compie una parata molto difficile a pochi minuti dalla fine che salva almeno il pareggio

Motta 6: in difesa c’è poco lavoro, suo un cross per Amauri che di testa si mangia un gol quasi fatto

De Ceglie 6+: il + perchè, anche se la difesa non è sotto pressione, lui dimostra quella sicurezza che finora era mancata

Bonucci 6: poco lavoro

Chiellini 6: anche lui poco impegnato, guida bene la difesa

Melo 6: svolge bene il compito assegnato senza esagerare

Aquilani 6,5: è il direttore d’orchestra che ci mancava, con lui tutta la squadra gira meglio, ma oggi mancano le punte

Marchisio 6: ormai si è adattato a giocare sulla sinistra con buoni risultati, suo un gran tiro alla fine del primo tempo che Viviano manda in angolo con una gran parata

Krasic 6+: meno brillante del solito, riesce comunque a servire Amauri che sbaglia un gol di testa e Quagliarella che calcia su un difensore a portiere battuto. Si procura anche il rigore un po’ dubbio

Amauri 5: due colpi di testa abbastanza facili….uno alto e l’altro fuori

Quagliarella 5: si vede poco e si mangia un gol a porta praticamente vuota

Iaquinta 5: entra al posto di Amauri e sbaglia il calcio di rigore…non mi ricordo altro

Del Piero 6: riesce almeno a procurarsi qualche fallo, ma non punge

Martinez 6+: è vivace e con un’azione personale si procura l’unica occasione del secondo tempo

Del Neri 6: non è colpa sua se le punte sbagliano rigori e gol in quantità industriale

Pagelle

martedì, 19 ottobre, 2010

E’ un peccato (o forse è un caso) che Highlander68 sia in vacanza in Perù e per questo non potrà fare le temutissime pagelle di Juventus-Lecce.

PALESTRA A MEDA: nuova apertura

venerdì, 15 ottobre, 2010

E’ iniziata la prevendita presso la nuova palestra di Via Einaudi 67/69, a Meda, gestita da Best Price, catena che vanta oltre 40 palestre in tutta Italia. In questi giorni potete abbonarvi presso la palestra risparmiando il 70%. Si, avete letto bene, settanta per cento di sconto. Ma affrettatevi! L’offerta è limitata!

Problemi al canale JuventusClubMeda su Youtube

venerdì, 15 ottobre, 2010

Come vi sarete accorti, da un paio di giorni non è più raggiungibile il nostro canale ufficiali su Youtube, dove erano raccolti i video degli ultimi due anni in giro per l’Italia e per l’Europa. Questo perchè la UEFA ha segnalato una violazione di copyright, in quanto in 3 video (su circa 80, se non ricordo male) si sentivano le note dell’inno della Champions League. Una spiegazione assurda. Ho provato a contattare Youtube e sono in attesa di una loro risposta.
Questo è l’avviso che leggo provando ad accedere al canale:
L’account juventusclubmeda è stato chiuso perché abbiamo ricevuto ripetuti reclami di terze parti relativi a violazioni del copyright riguardanti materiale postato dall’utente.
Se qualcuno ha avuto una esperienza simile e vuole aiutarci, è ben accetto.

ANTICIPI E POSTICIPI

mercoledì, 13 ottobre, 2010

Sabato 13 Novembre ore 20.45 JUVENTUS-ROMA

Domenica 21 Novembre ore 12.30 GENOA-JUVENTUS

Sabato 27 Novembre ore 20.45 JUVENTUS-FIORENTINA

Domenica 5 Dicembre ore 20.45 CATANIA-JUVENTUS

Domenica 12 Dicembre ore 20.45 JUVENTUS-LAZIO

Dunque fino a Natale a Torino si giocherà alle ora 15 solo domenica contro il Lecce, e il 7 novembre contro il Cesena. Prepariamoci alle gare serali…mentre il 21 novembre toccherà a noi giocare a Genova all’ora di pranzo.

Juventus-Lecce con il Club Meda

lunedì, 11 ottobre, 2010

Da oggi sono in vendita i biglietti per la partita di domenica 17 ottobre, ore 15.00, stadio Olimpico di Torino contro il Lecce. Il prezzo del biglietto in curva è di 20,00 Euro. Potete acquistare il biglietto presso la nostra sede, aperta tutti i giorni per tutto il giorno.
Lo Juventus Club Meda organizza un pullman, partenza ore 11.00 dalla sede, rientro previsto ore 20.00. Per i soci del Club il prezzo del viaggio è sempre di 16,00 euro, per i non soci 18,00 euro.
Chi volesse avere ulteriori informazioni, può trovarci domani sera (martedì) presso il Bar Eden.

Consiglio Direttivo 2010/2011

giovedì, 7 ottobre, 2010

Nelle riunione che si è tenuta presso la sede del Club ieri sera, sono state ufficializzate le cariche per le prossime stagioni. Confermato all’unanimità il Presidente Floriano Furiato. Vice Presidente Romeo Radice e Marta Viganò. Responsabile del materiale: Fabio Grassi. Segretario Paolo Baro, vice Segretario Marco Pozzi. I revisori conti sono: Marco Bernardini e Giorgio Pozzi. Pubbliche relazioni: Marta Viganò, Basilotta Filippa, Fulvio Del Pino. Il responsabile dei giochi è Doriano Ferretto. Del tesseramento si occuperanno Marta Viganò e Giorgio Pozzi. Il responsabile dello striscione resta Manuel Biacca. Al webmaster Fabio Grassi, si aggiunge Simone Delpiano. Provibiri: Alberto Odescalchi, Enrico Mazzon, Fabio Orsi. Abbiamo introdotto il responsabile della lotteria che sarà Marco Bernardini. Altri consiglieri sono Debora Prataviera, Marco Minotti, Dario Ferretto e Andrea Mornata.

Sono stati definiti alcuni eventi che organizzeremo nei prossimi mesi, che avranno come evento clou una cena in marzo per festeggiare i nostri 20 anni al seguito della Juventus: si terrà in Villa Traversi a Meda, nello stesso posto in cui nacque il Club, alla presenza di qualche giocatore della Juventus.

Il primo appuntamento è fissato per martedì 9 novembre, presso la Sala Civica del Comune di Meda, avremo come ospite Emilio Targia, autore di un libro sull’Heysel, interverranno anche Claudio Zuliani, commentatore di MediasetPremium, Daniele Porro, giornalista di Telelombardia, Antonio Oleari, scrittore medese e Dj Ross, capitano della nazionale dei DJ. Si terrà un dibattito sull’Heysel e sulla tessera del tifoso. Vi aspettiamo numerosi!

Scarica la locandina

Seguiranno poi il classico Torneo di Burraco, una ricca lotteria, una mostra sul nostro Club (dal 22 febbraio al 7 marzo), un torneo di calcetto (in aprile) e il quinto quadrangolare benefico di calcio fissato per il 28 maggio.

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 4 ottobre, 2010

Inter – Juventus

Storari 6,5: una bella parata su colpo ravvicinato di Maicon e buona sicurezza nelle uscite alte

Grygera 6,5: prima a destra e poi a sinistra, se la vede sempre con Coutinho, il ragazzo ha buone doti tecniche, ma alla lunga perde il duello col ceco

De Ceglie 6,5: finalmente un po’ di sana cattivera agonistica, il De Ceglie visto contro l’Inter sembra un altro giocatore rispetto a quello degli ultimi mesi. Solo un fuorigioco sbagliato (che quasi ci costa un gol), ma per il resto una prova convincente

Bonucci 6: si fa sltare troppo facilmente da Eto’o, ma il camurunense è in un momento di forma eccezionele e non è facile contenerlo

Chiellini 6,5: chiude tutti i buchi, il reparto sembra crescere e anche lui prende sicurazza

Felipe Melo 7,5: grande partita, non sbaglia nulla. Recupera palloni in quantità industriale e li gioca sempre con molta attenzione. Molto utile sulle palle inattive di testa nella nostra area le prende quasi tutte lui 

Aquilani 7: alla Juve serve un uomo d’ordine che detta i tempi e i ritmi, Alberto sta interpretando benissimo il ruolo con intelligenza tattica e dinamismo

Marchisio 6,5: il suo compito era arginare le folate di Maicon; missione compiuta in pieno. Bellissimo il pallone per Quagliarella che per poco non ci regala i 3 punti

Krasic 7: una vera forza della natura, Chivu lo soffre per tutto il primo tempo dove Milos ha messo almeno 3 palloni in area, peccato che Iaquinta sia in fuorigioco. Nel secondo tempo si calma un po’, ma una sua accelerazione lo porta a tirare in porta con violenza…Juilio Cesar è attento e devia in angolo

Quagliarella 6,5: si muove molto e prova qualche “numero ” dei suoi con risultati scarsi. Buona prova comunque

Iaquinta 6,5: grandi duelli aerei con Lucio e di corsa con Cordoba, spesso viene sopraffatto dai 2 centrali dell’Inter, ma il suo è un lavoro prezioso. peccato per la posizione irregolare sul gol

Motta 6: Eto’o è praticamente immarcabile, fa quello che può e tutto sommato non demerita

Del Piero 6: ci prova con tiri da molto lontano con un po’ troppa presunzione 

Sissoko s.v.: 10 minuti per dare respiro ad Aquilani

Del Neri 7: c’è ancora molto da fare, ma dalle ultime prestazioni sono arrivati segnali positivi soprattutto dalla difesa che è il reparto più bisognoso di tempo per recepire i meccanismi, il centrocampo con Aquilani è molto più propositivo e la squadra ne trae grossi benefici