Le temutissime pagelle di…

by

Inter – Juventus

Storari 6,5: una bella parata su colpo ravvicinato di Maicon e buona sicurezza nelle uscite alte

Grygera 6,5: prima a destra e poi a sinistra, se la vede sempre con Coutinho, il ragazzo ha buone doti tecniche, ma alla lunga perde il duello col ceco

De Ceglie 6,5: finalmente un po’ di sana cattivera agonistica, il De Ceglie visto contro l’Inter sembra un altro giocatore rispetto a quello degli ultimi mesi. Solo un fuorigioco sbagliato (che quasi ci costa un gol), ma per il resto una prova convincente

Bonucci 6: si fa sltare troppo facilmente da Eto’o, ma il camurunense è in un momento di forma eccezionele e non è facile contenerlo

Chiellini 6,5: chiude tutti i buchi, il reparto sembra crescere e anche lui prende sicurazza

Felipe Melo 7,5: grande partita, non sbaglia nulla. Recupera palloni in quantità industriale e li gioca sempre con molta attenzione. Molto utile sulle palle inattive di testa nella nostra area le prende quasi tutte lui 

Aquilani 7: alla Juve serve un uomo d’ordine che detta i tempi e i ritmi, Alberto sta interpretando benissimo il ruolo con intelligenza tattica e dinamismo

Marchisio 6,5: il suo compito era arginare le folate di Maicon; missione compiuta in pieno. Bellissimo il pallone per Quagliarella che per poco non ci regala i 3 punti

Krasic 7: una vera forza della natura, Chivu lo soffre per tutto il primo tempo dove Milos ha messo almeno 3 palloni in area, peccato che Iaquinta sia in fuorigioco. Nel secondo tempo si calma un po’, ma una sua accelerazione lo porta a tirare in porta con violenza…Juilio Cesar è attento e devia in angolo

Quagliarella 6,5: si muove molto e prova qualche “numero ” dei suoi con risultati scarsi. Buona prova comunque

Iaquinta 6,5: grandi duelli aerei con Lucio e di corsa con Cordoba, spesso viene sopraffatto dai 2 centrali dell’Inter, ma il suo è un lavoro prezioso. peccato per la posizione irregolare sul gol

Motta 6: Eto’o è praticamente immarcabile, fa quello che può e tutto sommato non demerita

Del Piero 6: ci prova con tiri da molto lontano con un po’ troppa presunzione 

Sissoko s.v.: 10 minuti per dare respiro ad Aquilani

Del Neri 7: c’è ancora molto da fare, ma dalle ultime prestazioni sono arrivati segnali positivi soprattutto dalla difesa che è il reparto più bisognoso di tempo per recepire i meccanismi, il centrocampo con Aquilani è molto più propositivo e la squadra ne trae grossi benefici

2 Risposte to “Le temutissime pagelle di…”

  1. empi Says:

    Krasic era il migliore in campo per me 7,5!
    Melo non ha demeritato, ma un 7 come Aquilani era giusto.
    Avrei dato a Iaquinta e Quagliarella mezzo voto in meno perchè li voglio più realizzativi, cmq sono stati pienamente sufficienti!

    gli altri voti mi trovi concorde, anzi anch’io devo dire bravo a De Ceglie, dal quale non mi sarei aspettato una prova del genere contro l’inter che dalla sua parte aveva Maicon!!!!!

  2. tucano Says:

    ..io a dDe Ceglie non avrei dato più di 6..ma non è un problema..x il resto abbastanza concorde..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: