Archive for gennaio 2011

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 31 gennaio, 2011

Juventus  – Udinese

Buffon 6,5: un paio di interventi veramente buoni, ma alla fine deve capitolare 2 volte

Grygera 6: non spinge, ma tiene bene in fase difensiva; Armero lo mette in difficoltà solo i primi 10 minuti, poi sparisce

Grosso 6,5: molto meglio di quanto visto nell’ultimo anno; bene in difesa e si propone anche bene

Chiellini 5: due gol con due uomini liberi a centro area, così non va bene, solo due distrazioni, ma alla fine i tre punti vanno all’Udinese.

Bonucci 5: vedi sopra…in più si fa pure espellere

Felipe Melo 6,5: non è perfettamente a posto ma recupera palla e fa ripartire il gioco…purtroppo non basta

Aquilani 6: tenta più volte di mandare in rete Del Piero e Martinez, ma la fortuna non è certo dalla nostra parte e i difensori friulani riescono sempre a metterci una pezza

Marchisio 8: segna un gol da favola che ci illude, la sua è una prova positiva e il gol fa lievitare il giudizio

Krasic 5: fa molta fatica, non è più brillante come ad inizio campionato. Si è visto molto poco, ma se il nuovo regolamento dice che su Krasic non è mai fallo allora diventa un giocatore normale

Del Piero 7: un condottiero indomito, le prova tutte, esce dal campo senza forze e distrutto…il suo viso nell’intervista dice molte cose….

Martinez 6,5: corre, fa movimento, tiene palla… ci vorrebbe una prima punta che gli detta il passaggio e gli crea spazio…ma Pazzini costava troppo e adesso sembra che si cerchi Matri che costa 4 milioni in più…bravo Marotta!!!

Sissoko s.v.: pochi inutili minuti, ma Martinez non ne aveva più….

Libertazzi s.v.: esordio in prima squadra, almeno lui sarà felice

Del Neri 6: questa volta proprio non me la sento di addossargli delle colpe. L’Udinese è in grande forma e la Juve ha giocato a viso aperto creando anche molte buone occasioni. La rosa è ridotta al lumicino e in attacco non ci sono alternative. Ieri la fortuna ci ha voltato le spalle un altra volta, ma a me la squadra è piaciuta e l’Udinese è andata spesso in affanno. Poi se Krasic salta l’uomo e viene regolarmente abbattuto senza che venga nemmeno fischiato il fallo la colpa non è dell’allenatore.  Domizzi non avrebbe finito la partita con un arbitraggio normale e la juve avrebbe anche potuto battere un calcio di rigore per mano di Armero in area. Ma la moda del momento è arbitrare contro la Juve e noi ne dobbiamo prendere atto. Per quello che si è visto in campo il risultato è bugiardo, ma quando gira tutto dalla parte sbagiata c’è poco da fare.

Sissoko s.v.: entra al posto di Martinez ormai senza energie

Torneo di Burraco

venerdì, 28 gennaio, 2011

Ieri sera presso la nostra sede sociale si è svolto il secondo torneo di Burraco organizzato dallo Juventus Club Meda. Il torneo è il terzo fra gli eventi  programmati per celebrare i 20 anni di fondazione del club.
La  partecipazione è stata numerosa, infatti erano 34 le coppie che si sono disputate la vittoria e i molti premi messi in palio dall’organizzazione.Oltre alla coppia vincitrice infatti sono stati premiate le coppie fino al 12° posto; l’ultima coppia classificata ha ricevuto un premio di consolazione ed è stato inoltre assegnato un premio tecnico. Durante le pause previste per i cambi di  turno, i giocatori hanno potuto usufruire del buffet offerto dallo Juventus Club e dal Bar Eden oltre alle buonissime e numerose torte che sono state  omaggiate da alcuni soci.
La  serata è stata piacevole ed è stata una bella occasione per farci conoscere anche da persone che solitamente non  partecipano alla vita del club.
Come lo scorso anno e come spesso accade per le manifestazioni organizzate dallo Juventus Club  Meda l’incasso del torneo verrà devoluto in beneficienza all’Associazione “L’abbraccio” di Meda.

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 24 gennaio, 2011

Sampdoria – Juventus

Buffon s.v.: nessun tiro in porta fatto dai blucerchiati, una sola occasione clamorosa calciata fuori da Pazzini (per nostra fortuna)

Motta 6: si propone spesso e mette anche qualche buon pallone, parecchie indecisioni in fase di copertura

Traorè s.v.: vince il premio per l’infortunio più veloce della storia

Chiellini 5,5: la Samp non punge, lui riesce a sbagliare un fuorigioco che mette Pazzini solo davanti a Buffon; per fortuna sbaglia la mira

Bonucci 6+: sbriglia un paio di situazioni pericolose, per il resto poco lavoro

Sissoko 6,5: recupera un mare di palloni, sbaglia qualche passaggio, ma nel complesso è tra i migliori

Aquilani 5,5: spento e senza idee;  si limita ad un umile lavoro di interdizione, ma da lui ci si aspetta anche la costruzione del gioco

Marchisio 5: non si vede mai…..

Krasic 5: combina veramente poco  ma tiene impegnati gli avversari che non spingono. Infatti quando esce la Samp crea subito 2 azioni pericolose dalla destra

Pepe 6,5: molto vivace, ma gioca da seconda punta e può fare molto poco. Meglio quando viene riportato sulla fascia

Amauri 4: sempre fuori tempo, si esibisce in un tuffo plateale spedendo il pallone in curva e poi manca almeno due occasioni clamorose. Ma quando si decide a tornare in crociera? ieri oltre ai capelli era impegnato anche a sistemarsi la maschera…. siamo a posto!

Grosso 6: esegue il compitino, sono lontani i tempi in cui vinceva un mondiale calciando il rigore decisivo

Del Piero 5: con lui in campo la musica in attacco diventa una sinfonia, e anche se non è in grandissima giornata tiene palla, la fa girare e subisce falli. Il gol sbagliato al 90′ non è da lui e pesa come un macigno

Martinez 6: pochi minuti nei quali la Juve crea 3 occasioni da gol…forse un po’ di fantasia in questa Juve non guasta…vero Del Neri?

Del Neri 4: si intestardisce con Amauri e ci sta, visto che è l’unica prima punta che gli rimane;  mette Pepe come seconda punta  fuori ruolo lasciando Del Piero e Martinez in panchina. Poi toglie Krasic aprendo un autostrada al suo marcatore che prima si era mai mosso prima dalla sua metà campo.  Negli ultimi 5 minuti colto da folgorazione si decide a togliere un centrocampista per inserire un giocatore offensivo come Martinez e la Juve come per mirocolo crea 3 occasioni da gol, più di quante fatte in tutti gli altri 85 minuti. Speriamo che almeno abbia capito che a volte rischiare qualcosa potrebbe  portare a dei risultati invece di fossilizzarsi sul solito 4-4-2 che spesso viene neutralizzato molto bene dagli avversari. Serve fantasia e imprevedibilità che purtroppo i vari Pepe, Amauri, Motta, Marchisio, Grosso, Sissoko non riescono a dare anche se alcuni di loro hanno altre qualità importanti per la squadra. Con Krasic a scartamento ridotto in campo ci vuole almeno un altro giocatore capace di dare imprevedibilità all’attacco….ma per Del Neri queste sono pure eresie

Lotteria Juventus Club Meda *20 ANNI*

lunedì, 24 gennaio, 2011

Presso la nostra sede e in altri negozi di Meda e paesi vicini, potete acquistare a 1,00 euro i biglietti per la lotteria dei venti anni. L’estrazione sarà il 28 febbraio, il primo premio è l’ABBONAMENTO ALLA JUVENTUS STAGIONE 2011/2012!!!

Ci teniamo a sottolineare che tutto il ricavato sarà devoluto in beneficienza.

Se qualcuno vuole aiutarci a distribuire i blocchetti presso negozi o vuole occuparsi personalmente della vendita, è ben accetto. Vi aspettiamo numerosi presso il Bar Eden!

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 17 gennaio, 2011

Juventus – Bari

Buffon 6: mai impegnato, qualche buona uscita; ordinaria amministrazione

Sorensen 5,5: è solido, ma si distrae un attimo ed ecco che prendiamo gol

Traore 5,5: nel primo tempo è un pesce fuor d’acqua, sempre in ritardo e molto impreciso. Poi migliora e si propone bene quindi per Del Neri giunge il momento di sostituirlo

Chiellini 6: il Bari non crea grossi problemi e lui chiude tutti i buchi che vengono a crearsi

Bonucci 5,5: qualche indecisione di troppo. Meno male che il Bari crea veramente poco

Sissoko 6,5: recupera un gran numero di palloni, interrompe tutte le iniziatize baresi; se capisce che può essere molto utile alla squadra sarei felice della sua permanenza in bianconero

Aquilani 6,5: un po’ appannato, non riesce a dettare i ritmi, ma il gran gol che ci regala la vittoria vale una sufficenza abbondante

Pepe 5,5: molto confusionario e pasticcione, da lodare l’impegno ma deve essere più concreto soprattutto in fase offensiv

Krasic 6: pochi lampi, ma quando innesta il turbo è sempre inarrestabile e il pallone in mezzo all’area lo mette sempre…se solo avessimo un centravanti…

Del Piero 7: la perla su punizione ricorda al mondo chi è Alessandro Del Piero! Peccato che non si veda nessuno del suo valore in prospettiva con la maglia della Juve

Giannetti 5: mai in partita, troppo timido e impaurito si fa soverchiare dagli esperti difensori del Bari

Martinez 6: si muove bene e crea qualche problema in più rispetto a Giannetti. Non è ancora in forma ma ha dato buone risposte

Motta 5: doveva dare più spinta sulla destra….non si è mai visto

Grygera 6: entra al posto di Traorè sull’1-1, mossa per me incomprensibile ma poi rivelatasi vincente quando il Bari ha provato ad agguantare il pari

Del Neri 5: mi sta bene Martinez per Giannetti, ma gli altri 2 cambi sull’ 1-1 sono da provinciale che vuole limitare i danni. Sorensen non mi era sembrato in difficoltà e Traorè stava dando un buon contributo in fase offensiva. Questa volta Del Piero e Aquilani gli hanno risolto i problemi, ma in futuro mi piacerebbe vedere delle soluzioni alternative al 4-4-2 che senza punte è un po’ difficile da applicare

Ciao Dario, ci mancherai..

domenica, 16 gennaio, 2011

Questa notte è venuto a mancare uno dei nostri soci storici, attuale consigliere dello Juventus Club Meda. Una mancanza pesante e soprattutto inaspettata.
Ciao Dario…ci mancherai!! …buon viaggio, so che dopo essere stato il capo cuoco del nostro Club, diventerai il capo cuoco del cielo…seguici sempre da lassù!

Le temutissima pagelle di…

venerdì, 14 gennaio, 2011

Juventus – Catania

Buffon 7: solo una bella parata nel finale. Il voto è per la gioia di rivederlo in campo

Sorensen 6,5: il ragazzone alla fine si dimostra il più solido dei terzini a disposizione di Del Neri. E’ ancora molto acerbo, qualche errore è inevitabile, ma se continua su questa strada ha il futuro assicurato

Grosso 5: riesce a farsi mettere in difficoltà anche da Antenucci che gioca fuori ruolo è finito da più di tre anni e con noi gioca titolare….bho

Chiellini 6: ordinaria amministrazione, il Catania arrivato a Torino non porta veri pericoli alla difesa se escludiamo gli ultimi 10 minuti

Bonucci 6: vedi sopra

Felipe Melo 6: meriterebbe un voto molto più alto, con lui in campo è tutta un’altra storia a centrocampo. Peccato che la sua stupidaggine ci è già costata 6 punti in campionato…..

Marchisio 6,5: torna centrale e sfoggia gran dinamismo, poi ritorna a sinistra e si fa trovare pronto anche li. Un giocatore universale con buona tecnica e molta intelligenza tattica

Krasic 7: un gol e tanti buoni spunti, con il centrocampo che funziona lui trova spazio e quando prende 2 metri all’avversario diventa devastante

Pepe 7: un gol meritatissimo per la capacità di questo ragazzo di adattarsi un po’ a tutti i ruoli. Ha caratteristiche diverse da Marchisio, ma la mentalità e lo spirito di squadra sono gli stessi

Del Piero 8: lampi di classe e di genio, la difesa catanese riesce a fermarlo solo con tantissimi falli. Ubriaca Augustyn e offre a Krasic la palla del primo gol; con un tocco magico mette Marchisio davanti al portiere e poi tanti eltre giocate che stappano gli applausi. Avrebbe anche potuto fare 2 gol (uno l’aveva fatto) se non fosse stato fermato per due fuorigioco inesistenti. E a Napoli in campo c’era Amauri….

Toni s.v.: altro infortunio tra le punte….non ho parole

Aquilani 6+: si muove bene e da ordine a tutta la squadra; è chiaro che con Melo che gli copre le spalle gioca con più libertà e con migliori risultati

Grygera 6: sostituisce Grosso e Antenucci non vede più il pallone, nel finale entra il vivace Gomez che gli scappa un paio di volte ma niente di clamoroso

Motta s.v.: entra a partita ormai ampiamente conclusa

Del Neri 6: Perde un altro attaccante (e speriamo sia solo quello), fa quello che può con i giocatori che gli restano a disposizione. Discutibile il fatto di aver rischiato Toni non in perfette condizioni, ma d’altra parte non aveva nessun altro a disposizione a parte Giannetti

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 10 gennaio, 2011

Napoli – Juventus

Storari 6+: lui il suo lo fa…sui gol proprio non ha colpe

Grygera 4: sempre in ritardo e in difficoltà; sul primo gol allunga troppo la diagonale, sul secondo lascia libero Dossena di crossare come meglio crede. E’ vero che la parora difendere per Krasic è del tutto sconosciuta, ma sui gol bastava metterci un attimo di attenzione in più

Traore 5: timido e impaurito non chiude bene la diagonale sul secondo gol, ma sono i centrali che hanno colpe più gravi delle sue

Chiellini 5: un disastro, va in tilt e non si riprende più. Gli do un punto in più perchè comunque non molla mai e qualche buona chiusura nel secondo tempo l’ha fatta….giusto per evitare che la sconfitta assumesse dimensioni tennistiche

Bonucci 4: assolutamente slegato dal resto del reparto (se c’è n’è uno). Cavani gode di una libertà imbarazzante e sia lui che Chiellini se lo perdono troppo spesso. Si intestardisce con i lanci lunghi del tutto inutili e quasi mai precisi

Aquilani 5: viene sovrastato dagli avversari e non riesce a dattare tempi e ritmi ad una squadra che ha immenso bisogno delle sue geometrie

Marchisio 5: va in crisi dopo il secondo gol, con Aquilani cerca di ricucire la squadra ma il Napoli ha il sopravvento a centrocampo e la Juve soffre parecchio soprattutto sulle fasce

Pepe 5,5: tanta buona volontà ma pochi risultati, Maggio copre tutta la fascia e riesce a contenere Pepe mettendo in difficoltà Traore….esce perchè nervosito comincia a prendere a calci gli avversari

Krasic 5: nel primo tempo si isola…nessun guizzo e nessun aiuto a Grygera in grossa difficoltà. Nel secondo tempo prova timidamente a dare la carica, ma non lo segue nessuno e ritorna sulla sua isola felice

Toni 6,5: non è un fenomeno, ma almeno il lavoro della prima punta lo conosce bene. I tempi in cui era un bomber di prima scelta sono passati, ma comunque qualche pallone riesce a tenerlo e poi lui il suo gol regolare l’aveva fatto e nel secondo tempo ha impegnato ancora De Santis. Speriamo che in futuro la squadra riesca ad assisterlo meglio

Amauri 5: l’unico miglioramento rispetto al solito è che finalmente riesce a tirare una volta in porta; per il resto non tiene un pallone…. come sempre

Grosso 5: entra al posto di Traore, soffre meno perchè il Napoli si limita a contenere anche se sul terzo gol si fa infilare come un tordo da Hamsik. Poi passa a fare il cemtrocampista di sinistra….non pervenuto

Del Piero 5: dovrebbe dare un po’ di fantasia e vivacità, invece si limita a calciare punizioni e angoli con risultati deludenti

Motta 5: entra quando la partita è finita e non lascia traccia del suo passaggio

Del Neri 4: la scelta di far giocare le due punte “di peso” proprio non l’ho capita, io avrei messo Del Piero vicino a Toni che tra l’altro sembrava anche in buona giornata e ha tenuti molti palloni. Quando poi si è deciso a far entrare il Capitano la partita era ormai impossibile da recuperare e la Juve aveva già rinunciato a giocare; cosa che io ritengo molto grave e in cui il tecnico ha molte responsabilità. E’ inutile attaccarsi al gol annullato che sicuramente ha cambiato la partita ma mi sarebbe piaciuto vedere 11 giocatori lottare e provarci fino alla fine, invece la squadra si è arresa troppo presto

Le temutissime pagelle di…

giovedì, 6 gennaio, 2011

Juventus – Parma

Storari 6.5: sul primo e quarto gol compie due grandi parate, ma la difesa dorme. Incolpevole sugli altri due

Sorensen 4: Giovinco gli fa girare la testa, scivola in occasione del secondo gol, va in tilt dopo mezzora e non si riprende più. E’ giovane, può migliorare tantissimo, ma lasciaelo solo contro giocatori piccoli e guizzanti non lo aiuta

Grosso 5: assente sul secondo e terzo gol, continua a lanciare avanti il pallone ad un Amauri sempre più ombra di se stesso

Legrottaglie 6,5: ha il merito di darci un minuto di speranza…per il resto soffre ma i problemi sono a centrocampo e sulle fasce

Chiellini 6: Crespo non la vede mai, lotta come un leone, ma oggi proprio non era giornata per la Juventus

Felipe Melo 2: quella reazione inutile dopo poco più di 15 minuti ha segnato la partita. E’ un professionista con tanta esperienza, eppure ogni tanto riesce a sprecare tutto quello che fa di buono (vedi espulsione al mondiale contro l’Olanda). Il suo grosso problema è la testa

Aquilani 5: non riesce a dettare i tempi e far ragionare i compagni; un passo indietro, attendiamo fiduciosi il poeta ammirato fino a fine novembre

Marchisio 6: core e lotta, cerca di aiutare un po’ tutti, spesso è impreciso, ma ci mette un gran cuore. Dopo il terzo gol del Parma si arrende forse anche stanco

Krasic 5: solo una accelerazione con tiro fuori, per il resto non si è mai visto e tra le altre cose non aiuta il povero Sorensen in grande difficoltà

Del Piero 6: gioca solo mezzora per far spazio al più “tattico” Pepe….il voto è di stima anche perchè forse con lui in campo almeno fino a metà del secondo tempo avremmo bloccato le offensive del terzino che con la sua uscita ha avuto campo libero

Quagliarella 8: voto alla stagione che spero proprio per lui non sia finita

Amauri 4: è alto e forte fisicamente….nonostante questo non riesce a prendere un pallone, ne di testa ne di piede; quei pochi che riesce a controllare (veramente delle rarità) li perde tutti. Cosa aspetta a fare le valige e tornarsene in crociera? Piuttosto faccio giocare Giannetti!!!!

Pepe 6,5: è vivace e corre molto. Mette in mezzo qualche buon pallone per il fantasma dai capelli lunghi come al solito in ritardo. Bella la punizione che si stampa sul palo

Sissoko 6: combatte, recupera tanti palloni ma ne perde anche tanti. Ho apprezzato che sul 1-3 era l’unico che provava a pressare; i piedi non sono il massimo, ma la mentalità è quella giusta

Del Neri 5: la sostituzione di Del Piero non ha fatto altro che far arretrare la squadra di 20 metri con conseguente gol parmigiano. Basa il gioco sulle palle lunghe per Amauri e i risultato sono li da vedere. Forse non ha ancora capito che uno 0-0 in casa contro il Parma è come una sconfitta. Avrei preferito perdere cercando almeno di vincere la partita, non puntando allo 0-0 ad un ora dal termine. Ha ancora la mentalità da provinciale, questa è la Juve che deve vincere anche quando rimane in 10!!!!

Riunione per Juventus-Parma e Napoli-Juventus

lunedì, 3 gennaio, 2011

Domani sera, martedì 4 gennaio, ci sarà la riunione settimanale presso il Bar Eden, nostra sede. Ci troviamo alle 21.15 per sistemare il pullman per la partita del 6 gennaio, ore 12.30: chi vuole venire con noi è pregato di presentarsi alla riunione.

Ricordiamo a tutti che non vendiamo biglietti attraverso internet e che non è possibile prenotare il pullman tramite email, poichè si sono verificate (anche recentemente) spiacevoli situazioni. Percui la cosa migliore è presentarsi in sede al martedì.

Sono aperte le prenotazioni e sono in vendita i biglietti per Juventus-Catania, gara valida per gli ottavi di Coppa Italia: tutti a salutare Gigi Buffon che ritornerà a difendere i pali della Juventus!