Archive for novembre 2011

Le temutissime pagelle di…

mercoledì, 30 novembre, 2011

Napoli – Juventus

Buffon 6:  incolpevole sui gol, il resto è ordinaria amministrazione

Lichsteiner 6,5: gioca in posizione più avanzata rispetto al solito ma la fasci la copre comunque tutta solo che questa volta non ha  Pepe che lo appoggia e lo aiuta. Un primo piano a 20 minuti dalla fine mostra un viso stravolto….al 90′ è ancora quello che corre di più di tutti

Chiellini 5,5: soffre molto Maggio, qualche sbavatura, niente di clamoroso ma non bene come le ultime partite

Bonucci 4: ha colpe su tutti i gol, il tero poi è proprio un regalo a Pandev…deve migliorare ancora molto

Barzagli 6: cerca di rimediare ai disastri di Bonucci, purtoppo in 3 occasioni proprio non ce la fa ma nel complesso ha disputato una buona partita anche se non è riuscito a guidare i compagni come al solito

Pirlo 6: non bene nel primo tempo, sembra stranamente timoroso. Nella ripresa riprende il timone della squadra e tutto cambia

Vidal 6,5: corre e pressa tutti come sempre. Nel primo tempo si trova spesso da solo in questo lavoro molto dispendioso; non si è mai arreso e nella ripresa con un po’ di ritardo sono arrivati anche i compagni. Ottimo l’assist per il gol di Matri

Pepe 7,5: gioca da mezzala, nella posizione di Marchisio. Nel primo tempo nonostante l’impegno che non  manca mai fatica a immergersi nel ruolo e tutta la squadra ne risente. Nel secondo invece è il trascinatore e viene premiato con il gol di un pareggio che vale doppio

Estigarribia 6,5: dalla sua parte c’è Maggio e lui deve aiutare molto anche il fase disfensiva. Si è tolto di dosso quella timidezza delle prime apparizioni ed ha offerto una prova convincente coronata con il gol che ha dato ancora più stimoli alla squadra nel cercare il gol del pareggio

Vucinic 6,5: si metta a disposizione della squadra e offre l’assist per il primo gol italiano di Estigarribiaai compagni che trovano

Matri 7: si fa sempre trovare pronto in zona gol e si sobbarca un lavoro incredibile li davanti. Chi gli preferiva Pazzini adesso dovrà ricredersi. Qui stiamo parlando di un centravanti moderno e completo, non del classico uomo d’aria che fuori dai 16 metri sembra un pesce fuor d’acqua

Quagliarella s.v.

Potenza s.v.

Del Piero s.v.

Conte 7:tra i tanti meriti quello più importante è che ha ridato un anima ad una squadra che negli ultimi campionati era vuota sia dentro che fuori, ha riportato quello che è sempre stato e sempre dovrà essere il verbo delle Juve: vincere e non mollare mai!!!

 

 

 

Annunci

Le temutissime pagelle di…

domenica, 27 novembre, 2011

Lazio – Juventus

Buffon 7: altre 2 parate decisive, la schiena regge bene e lui sembra tornato su buoni livelli. Benissimo così

Lichsteiner 6,5: si divora un gol fatto dopo la “maledetta” di Pirlo, ma non molla un centimetro e spinge appena possibile. Gran cuore e personalità

Chiellini 6,5: copre bene e limita al massimo le sortite offensive. Dalla sua parte la lazio è pericolosa ma lui se la cava bene

Bonucci 7: ottima prestazione, senza sbavature e senza eccedere in aperture improponibili

Barzagli 7: con Bonucci forma una coppia insuperabile sulle palle alte, oggi Klose non l’ha praticamente mai vista e i meriti sono senz’altro della nostra difesa perchè il tedesco è un ottimo attaccante

Pirlo 6+: non è al meglio e il suo rendimento ne risente parecchio, ma con grande spirito di sacrificio prova ad arginare Hernanes con risultati discreti. Nonostante calciare gli provochi dolore, riesce quasi a swgnare su pun izione calciata alla sua maniera

Vidal 6,5: il centrocampo laziale fa girar bene la palla e lui spesso corre a vuoto ma non si arrende mai e alla fine quelli in debito di ssigeno sono gli altri

Marchisio 6,5: meno brillante di altre volte, in questa partita è costretto più sulla difensiva da un centrocampo laziale molto forte e preciso. Sfiora il gol di testa nei primi minuti

Pepe 8: questo ragazzo non finisce più di stupire, adesso comincia anche a fare gol con una certa regolarità senza dimenticare  mai che il suo lavoro consiste anche in tanto, ma tanto sacrificio in fase di copertura. Immenso

Vucinic 6,5: innesca Matri che galoppa sulla fascia e offre a Pepe la palla della vittoria. Si sacrifica tantissimo per la squadra senza lasciarsi andare a finezze e colpi a sensazione che ieri sarebbero stati fuori luogo

Matri 7: offre a Pepe un pallone solo da spingere in rete, corre su tutto il fronte offensivo e colpisce il palo con una girata spettacolare

Giaccherini 6: ha una buona occasione ma Marchetti fa il miracolo. Sinceramente a me non sembra un fenomeno e nemmeno fa il lavoro che chiede Conte, spero di sbagliarmi….

Estigarribia 6: si vede poco, è sempre un po’ timido e sembra quasi frenato, è giovane e si farà

Quagliarella 6: entra per far respirare Matri, altri minuti ottimi per entrare in forma

Conte 7: la Lazio è una squadra ottima, la migliore vista fino ad ora. Lui gestisce bene la partita e le foze della squadra, infatti alla fine la Lazio era stremata mentre la Juve correva ancora. 8 ai preparatori atletici

 

 

 

 

 

Prova collegamento a Facebook

domenica, 27 novembre, 2011

Vediamo se funziona il collegamento a facebook appena installato

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 21 novembre, 2011

Juventus – Palermo

Buffon 7: due grandi parate nel primo tempo, inoperoso nel secondo

Lichsteiner 7: polmoni da maratoneta, gran facilità di corsa e insuperabile sicurezza in fase difensiva. Parte dai suoi piedi il pallone che mette Matri in condizione di siglare il gol del 2-0

Chiellini 6,5: in netta ripresa rispetto alle ultime apparizioni. Non va mai in difficoltà in fase difensiva e si propone spesso sulla fascia di competenza. Il gol di Pepe arriva da un suo cross molto ben calibrato

Bonucci 6: nessuna sbavatura quando deve distruggere, parecchi…forse troppi palloni regalati agli avversari

Barzagli 6,5: è il faro della difesa, guida i compagni sapientemente e chiude tutti i varchi che per fortuna si aprono raramente

Pirlo 7: vederlo giocare è poesia in movimento, la squadra gli gira intorno che è una meraviglia. Ieri mi sono tolto lo sfizio di contare i palloni sbagliati: 1 passaggio sbagliato al 63′ e un tentativo di mandare in rete Matri lungo di poco al 73’…fate voi…

Vidal 7: gli elogi per questo ragazzo cileno non sono mai troppi; entra in campo con un ardore agonistico incredibile, recupera decine di palloni, lo si vede spesso a pressare addirittura il portiere avversario e prova ad arrivare anche su palloni che ad altri sembrerebbe impossibile raggiungere. Il soprannome di guerriero che gli hanno dato in Germania non potrebbe essere più azzeccato

Marchisio 8: per me il migliore in campo. Il ragazzo con tante belle qualità mai espresse totalmente sta maturando e se si mantiene su questi livelli diventerà senza dubbio il miglior centrocampista italiano degli ultimi anni. Oltre ad essere sempre pronto a coprire i compagni che spingono sulle fasce e recuperare molti palloni, regala spesso giocate di grande tecnica. Da sottolineare che quello di ieri è il quinto gol stagionale non male per uno che molti hanno sempre considerato un mezzo giocatore

Pepe 7: ha il merito di sbloccare il risultato, in questa stgione si sta dimostrando con costanza un giocatore di ottimo rendimento

Vucinic 6,5: nel primo tempo sbaglia molti appoggi e sembra in una giornata negativa. Nel secondo invece regala delle ottime giocate. un assist per il gol di Marchisio e un tiro a girare sul secondo palo fuori di niente

Matri 7: una sola occasione ed un gol; non credo si possa chedere di più ad un centravanti che si muove su tutto il fronte offensivo aprendo varchi ai compagni e impegnando spesso un paio di avversari

Quagliarella 6: entra a risultato ormai acquisito al posto di Vucinic. Niente di particolare da segnalare se non la gioia di rivederlo correre con disinvoltura

Pazienza 6: entra per far prendere i meritati applausi a Marchisio. Niente più che ordinaria amministrazione nel mantenere il possesso palla

Del Piero s.v.:  gioca gli ultimi minuti quando ormai la partita è ampiamente terminata

Conte 7: bravissimo nel tenere alta la tensione in una pausa che per vari e strani motivi si è protratta per 3 settimane. La squadra ha un gioco ed una identità ben precisi, sinceramente era parecchio tempo che non mi divertivo più così tanto a veder giocare la Juve, quest’anno a parte una o due partite la squadra ha sempre offerto prestazioni di buon livello

2° Torneo di Calcio a 5 “A DIFESA DI UNA FEDE”

venerdì, 4 novembre, 2011

Lo Juventus Club Meda organizza per domenica 13 Novembre il 2° Torneo di Calcio a 5 “A DIFESA DI UNA FEDE”, con il seguente programma:
ORE 14.30 RITROVO PRESSO SPORTING CLUB MEDA
ORE 14.45 SORTEGGIO SQUADRE
ORE 15.00 INIZIO TORNEO
Dalle ORE 18.00 PREMIAZIONI E CENA
Il costo del torneo comprensivo di due birre e un piatto di lasagne è di soli 15,00 Euro.
Vi aspettiamo martedì 8 dalle 21.00 presso il Club per l’iscrizione! Potete portare chiunque volete, anche non iscritti al Club e tifosi di altre squadre: più siamo più ci divertiamo!