Archive for febbraio 2012

Le temutissime pagelle di…

domenica, 26 febbraio, 2012

Milan – Juventus

Buffon 7,5: due grandissime parate in occasione del gol fantasma di Muntari….decisivo ai fini del risultato

Lichsteiner 5: spaesato e sempre in difficoltà. Prova a dare il suo apporto in fase offensiva, lui ha grandi polmoni e si presenta sempre puntuale ma non punge. Dietro viene saltato troppo spesso

Chiellini 7,5: un paio di recuperi miracolosi. Non sbaglia niente e alla fine è lui a dare la carica per cercare di riprendere in mano una partita che si era messa male

Barzagli 6,5: saltato in un paio di occasioni, in una riesce con un guizzo a salvare il calcio d’angolo. Per il resto una prova sui soliti ottimi livelli

Bonucci 4: inizia bene, poi fa il Beckenbauer e perde palla a metà campo. Dopo 3 minuti cerca un improbabile passaggio verso la sinistra ma da il pallone al Milan 10 metri fuori area…palla a Nocerino e gol al primo tiro in porta del Milan. Poi gioca il resto della partita su buoni livelli, ma queste amnesie o peccati di presunzione pesano troppo sulla nostra classifica. Senza il gol regalato io sono convinto che sarebbe stata un’ altra partita

Pirlo 6: era molto atteso, ma attorno a lui è stata costruita una gabbia difficilmente superabile. Lui gioca con la solita tranquillità e perde pochissimi palloni ma non riesce mai a innescare le punte

Vidal 6: corre tantissimo, non molla mai nemmeno quando un infortunio ne limita i movimenti. Espulso per troppa generosità merita di essere perdonato

Marchisio 5,5: il centrocampo del Milan atleticamente ha preso il sopravvento. Soffre parecchio ma cerca di rendersi utile. Non è al top della forma ma ieri sarebbe stata comunque una partita difficile per lui

Estigarribia 6: si applica molto e copre tutta la fascia. Tira anche in porta costringendo Abbiati ad una gran parata. Mi piacerebbe vederlo un pochino più cattivo

Quagliarella 6: nel primo tempo arrivano pochissimi palloni. Su un bel traversone dalla sinistra si fa trovare pronto ma Abbiati esce bene e la palla colpisce il piede di ritorno

Borriello 4: non mi dilungo troppo su un giocatore che non ha le qualità per dare niente in più di quanto possano dare tutti gli altri attaccanti a disposizione di Conte

Pepe 7: finalmente sta tornando quello del girone d’andata. Il suo ingresso porta quella vivacità che era mancata sulla fascia destra. Mette in mezzo il pallone che permette a Matri di riportare in equilibrio il risultato

Vucinic 6: poche giocate ad effetto ma molta sostanza. Da lui ci si aspetta comunque molto di più

Matri 8: entra e segna 2 gol nello spazio di 4 minuti….e c’è ancora chi lo critica…io non capisco. I suoi movimenti offensivi mettono in difficoltà le difese. Riesce sempre a farsi trovare libero davanti al portiere avversario, non sarà un cecchino ma i suoi gol ci hanno portato parecchi punti e quello di ieri ha un peso specifico enorme nell’economia del campionato

Conte 6: la media tra il 7 che merita per essere riuscito a cambiare in corsa inserendo gli uomini giusti e il 5 per aver voluto schierare un Borriello assolutamente impresentabile. Io con attaccanti veloci e guizzanti come Robinho e Pato (inesistente) e con la contemporanea assenza di Ibra avrei messo un difensore più dinamico e veloce come Caceres

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 20 febbraio, 2012

Juventus – Catania

Buffon 6,5: qualche indecisione all’inizio con qualche pallone non trattenuto, poi però un paio di belle parate salvarisultato

Bonucci 6: ordinaria amministrazione, soprattutto nel secondo tempo quando il Catania si rintana nella propria metà campo

Chiellini 7: sempre più autoritario in fase difensiva trova finalmente il gol che mancava da parecchio tempo e che purtroppo non è arrivato per questione di centimetri già a Parma

Barzagli 6,5: conferma la sua grande stagione con un altra prova convincente. Arriva anche al tiro…deviato in calcio d’angolo dallo stinco di un difensore

De Ceglie 6,5: si propone con continuità sulla fascia di competenza con risultati più che buoni….da dire anche che come dirimpettaio aveva Marco Motta…quindi il suo compito non era per niente difficile

Pirlo 9: ha preso letteralmente per mano la squadra e l’ha guidata ad una vittoria importantissima. Oltre al tanto sospirato gol offre anche gli assist per gli altri 2 e altrettanti che non si sono concretizzati con il gol. Un vero fenomeno

Marchisio 6: la forma migliore tarda ad arrivare, per ora si limita a fare da spalla a Pirlo e per ora va bene così. Da dire che se prima segnava ogni volta che tirava adesso c’è sempre qualche piede o coscia che devia i suoi tiri fuori dallo specchio. E’ un momento un  po’ così ma passerà

Padoin 6: inizia bene con un paio di buone discese sulla destra…poi sparisce un po’

Giaccherini 6: corre tanto ma fa più confusione che altro….e poi dovrebbe alzare la testa e guardare un po’ in mezzo all’area prima di calciare in porta

Borriello 4: ia tratti ho rimpianto Amauri che non è una bella cosa. Se è arrivato per avere una torre in mezzo all’area abbiamo preso il giocatore sbagliato. Supponente e irritante, simulatore e sempre a protestare…rivoglio Matri che magari sbaglia qualche gol ma sputa sangue e mangia l’erba fino a quando il mister lo lascia in campo.

Quagliarella 7: una traversa e il gol della sicurezza. I suoi colpi magici stanno tornando e alla Juve servono come il pane

Pepe 6: un po’ di rodaggio…credo che col Milan lui sarà uno degli 11 titolari

Vucinic 6: entra si fa ammonire e non punge…ha tenuto tutte le cartucce per S.Siro (almeno io lo spero)

Lichstainer 6: pochi minuti giusto per tenere calde le sue gambe potentissime. A S.Siro dovrà fare un partitone perchè vincere col Milan è vitale

Conte 5,5: non mi è piaciuta la squadra messa in campo…soprattutto Borriello…se è solo per dare fiato a Matri, Vucinic e Lichsteiner va bene… però Caceres poteva metterlo e Borriello è veramente inguardabile

 

Le temutissime pagelle di…

giovedì, 9 febbraio, 2012

Milan – Juventus

Storari 7: gran parata sulla punizione velenosa di Ibra. Molto sicuro nelle uscite

Caceres 8: al suo secondo esordio nella Juve regala una doppietta e la soddisfazione a tutti i tifosi di vincere a S.Siro contro il Milan. Il secondo gol è degno del miglior trequartista….Grandissimo

Chiellini 7: non sbaglia praticamente nulla. Neutralizza Ibra che è pericoloso solo su un calcio di punizione

Bonucci 6,5: buona prestazione. Attento e preciso finalmente negli appoggi

Barzagli 6,5: si fa superare una volta da El Sharawy, ma per il resto è il solito leader della difesa e la squadra subisce pochissimo anche nel momento di massima pressione del Milan

Pirlo 6,5: torna in quello che per anni è stato il suo stadio e mette tanta malinconia nei cuori dei rossoneri….loro hanno puntato su Van Bommel….contenti loro….

Padoin 6,5: corre e copre le spalle a Pirlo. Conte lo conosceva e sono sicuro che si confermerà come ottima alternativa

Giaccherini 6: pensa di più a svolgere compiti di contenimento. Una buona prova senza lampi di genio

Estigarribia 6,5: deve ancora migliorare parecchio quando si trova in zona gol, ma per il resto fa tutto molto bene. Spesso si trova a fare il terzino cavandosela egregiamente e non fa mai mancare la sua presenza sulla fascia sinistra. E’ cresciuto molto a livello tattico, ha corsa e voglia di fare bene seguendo i dettami del mister

Del Piero 6: cerca di duettare con Borriello ma non riesce mai a liberarsi per il tiro

Borriello 6,5: si muove molto e cerca di entrare nel vivo del gioco. Da un suo tiro parato da Amelia nasce il primo gol di Caceres

Quagliarella 6: entra al posto di Del Piero e da il suo contributo

Vucinic 6: sostituisce Borriello e prova a farsi vedere con una conclusione da fuori

Marrone 6: pochi minuti giocati con la solità personalità

Conte 7: mette in campo 8 “riserve” ma il gioco non ne risente per nulla. Vuol dire che tutti remano nella stessa direzione e tutti credono nel suo gioco. Anche chi gioca meno quando viene chiamato in causa offre ottime prestazioni. Avanti così, adesso non ci si può più nascondere, la Juve ha l’obbligo di puntare a tutto e Conte lo sa benissimo!

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 6 febbraio, 2012

Juventus – Siena

Buffon 6: praticamente mai impegnato, solo una parata nei minuti finali

Lichsteiner 5: si spinge in avanti ma non riesce mai a creare occasioni pericolose o a mettere palloni in area per le punte. In fase difensiva è praticamente inoperoso per assenza di avversari

De Ceglie 6: prova a dare il suo contributo in fase offensiva e nel primo tempo si vede spesso sulla lina di fondo avversaria. Tra i meno peggio senza entusiasmare

Chiellini 6: giornata di ferie per lui e il compagno di reparto Barzagli. Prova a farsi sentire sui calci d’angolo con poca fortuna

Barzagli 6: il Siena non si affaccia quasi mai nella nostra metà campo, ma quando serve lui è sempre attento e preciso e blocca tutte le iniziative con le buone o con le cattive

Pirlo 6,5: è il punto di riferimento per tutti i compagni di squadra. Ieri avrà giocato almeno cento palloni e forse anche di più ma la lentezza dei compagni non gli permette di accendere una squadra che a tratti è sembrata letteralmente congelata

Marchisio 5: assente ingiustificato

Vidal 5: vedi sopra….e se lui non pressa i portatori di palla avversari non ci sono ripartenze e quindi con una difesa così bloccata diventa dura sfondare

Pepe 5: non è in forma e contro difese così chiuse forse sarebbe meglio far giocare gente più avvezza a saltare l’uomo tipo Estigarribia o Elia. Viene sostituito ancora prima che finisca il primo tempo

Vucinic 4: riceve molti palloni e li sbaglia tutti. Non ne fa proprio giusta nemmeno una…giustamente sostituito, forse era meglio con un giocatore di fantasia piuttosto che con un centravanti statico

Matri 6: riceve pochissimi palloni e prova a far male al Siena ma per oggi proprio non se ne parla. Ha il merito di essere l’unico a provare soluzioni da fuori area quando era palese che il nostro gioco non aveva nessuna soluzione plausibile per mettere nelle condizioni la sqadra di arrivare al tiro

Giaccherini 5,5: entra al posto di Pepe ma i miglioramenti sono pochi e quasi impercettibili per la nostra manovra

Borriello 5: mi ricordo solo di un ammonizione presa nell’area avversaria. Per il resto non riceve nessun pallone giocabile e non fa niente per mettersi nelle condizioni di riceverne

Quagliarella 5: non si vede mai….

Conte 5: la fatica che fa la squadra contro avversari che si chiudono a riccio preoccupante. Ieri è stata persa un occasione grossissima di mettere punti fra noi e la seconda in classifica. Peccato. Se è vero che lui ha in mente gli 11 titolari, dovrebbe pensare che se qualcuno di questi non è in forma può anche utilizzare qualcuno che ha meno opportunità di mettersi in mostra. Ieri per esempio Estigarribia, Marrone e Del Piero non avrebbero certo fatto peggio di Vucinic, Marchisio e Pepe