Archive for dicembre 2012

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 17 dicembre, 2012

Juventus – Atalanta

Buffon 6,5: parata decisiva su Denis nei primi minuti, per il resto solo routine

Barzagli 6,5: da sicurezza ad un Marrone un po’ in difficoltà nei primi minuti e si oppone a chiunque provi a sfondare dalla sua parte

Chiellini 6,5: gioca leggermente più al centro rispetto al solito. Forse Conte vuole proteggere il govane Marrone che è apparso un po’ in difficoltà ad inizio partita

Marrone 5,5: inizia male offrendo a Denis la possibilità di superare Buffon. Poi aiutato dai compagni più esperti si riprende bene e finisce alla grande

Lichsteiner 6,5: fino al gol di Marchisio spinge come un ossesso sulla fascia destra. Poi si limita come il resto dei compagni ad amministrare energie e risultato

Asamoah 6 : gioca quasi da terzino con Chiellini più spostato verso il centro. Non fa passare nessuno come al solito, ma in fase di spinta sembra un po’ in fase calante

Pirlo 7,5: pennella una punizione capolavoro che chiude la partita dopo meno d i  15  minuti. Quando è in buone condizioni fisiche diventa devastante e la squadra gira che è un piacere

Vidal 6,5: oggi non si vede troppo in fase conclusiva, ma nella prima mezzora pressa tutti con un’aggressività incredibile senza dare modo all’atalanta di ripartire. Nella ripresa tenta un paio di conclusioni con poca fortuna

Marchisio 7: chiude la partita dopo soli 27 minuti con un gran tiro da fuori area. Bisognerebbe provare più spesso da fuori, invece sembra che noi vogliamo entrare sempre in porta col pallone tra i piedi

Giovinco 6: non entra nel tabellino marcatori, anche se sul 2-0 ho pensato che era giunto il suo momento. Nella ripresa sbaglia un paio di occasioni….adesso segna solo gol decisivi….

Vucinic 7,5: finalmente riesce a farci gioire con un gol che mancava da troppo tempo. E’ in condizioni strepitose mancava solo il gol per coronare le ultime prestazioni da fenomeno. Viene sostituito ad inizio ripresa….giusto così ci servirà ben riposato venerdi contro il Cagliari

Quagliarella 6,5: entra al posto di Vucinic e prova in tutti i modi a trovare il gol, ma Consigli ed un po’ di sfortuna gli negano l’esultanza

Giaccherini 6: entra quando ormai la partita  è diventata una formalità, cerca di dare un po’ di vivacità, ma ormai i compagni pensano solo ad amministrare le forze

Padoin 6: entra al posto di Barzagli facendo retrocedere Lichsteiner in posizione difensiva. Prova ordinata con gol sfiorato

 

Le temutissime pagelle di…

martedì, 11 dicembre, 2012

Palermo – Juventus

Buffon 6: praticamente non viene mai impegnato fatto salvo un tiro dalla lunga distanza che respinge a pugni uniti. Per il resto ordinaria amministrazione

Lichsteiner 7,5: altra prestazione da gran giocatore coronata dal gol partita. Lui è sempre puntuale negli inserimenti e se viene servito bene diventa letale

Chiellini 7: fa della forza e dell’atletismo le sue armi migliori e quando è a posto fisicamente diventa un baluardo quasi insormontabile

Barzagli 6: una grande chiusura su Ilicic e qualche imprecisione. Tutto sommato il Palermo non crea nessun problema

Bonucci 6,5: sempre più leader della difesa, il Palermo non punge e Miccoli va a sbattere contro un muro ogni volta cerca di far qualcosa

Asamoah 6: viene cercato poco, il gioco si svolge prevalentemente sull’altra fascia. Fa il suo quando viene chiamato in causa senza strafare+

Pirlo 6,5: detta i ritmi e i tempi di gioco. Quando decide che è il mometo di mettere alle corde gli avversari aumenta i ritmi e il Palermo è costretto a rifugiarsi nella propria metà campo

Marchisio 6,5: anima e polmoni di un meccanismo pressochè perfetto. Continua a migliorare e non smette mai di stupire per la sua capacità di unire qualità e quantità

Vidal 6: un po’ in ombra, forse stanco dopo la battaglia di Donetsk. Una partita non al massimo gliela possiamo concedere visto che quando c’è stato veramente bisogno di lui ha sempre risposto presente

Vucinic 8: è in condizioni di forma spettacolari e il colpo di tacco che ha mandato in gol Lichsteiner è una perla da inserire negli annali del calcio. Colpisce anche 2 pali oltre a trascinare su di se le attenzioni degli avversari per poi fornire assist ai compagni

Matri 6: spara sul portiere un pallone che chiedeva solo di essere spinto oltre il portiere. Non è molto fortunato nelle conclusioni e sente la mancanza del gol e secondo me ha bisogno di un po’ di fiducia. I movimenti e l’impegno sono quelli giusti, io gli darei qualche chance in più rispetto a quelle avute fino ad ora

Pogba 6,5: entra al posto di Vidal un po’ spento. Ci mette una grinta e una cattiveria agonistica che fino ad oggi non si era mai vista. Il ragazzo cresce e cresce bene, speriamo che Raiola non gli scaldi la testa…

Padoin 6: entra al posto di Lichsteiner ormai talmente vuoto di energie che non riesce nemmeno a protestare e litigare con i compagni

Bentner 6: pochi minuti al posto di Matri ed una buona occasione calciata fuori

Conte 10: ci sei mancato tanto, che bello rivedere i tuoi gesti di rabbia e la gioia disegnata sul tuo volto quando hai potuto finalmente calpestare di nuovo l’erba del campo da gioco. I tempi del leone in gabbia sono ormai alle spalle e il condottiero è di nuovo al poso di comando!!!

 

Le temutissime pagelle di…

giovedì, 6 dicembre, 2012

Shakhtar a Donetsk – Juventus

Buffon 5: impegnato solo su un calcio di punizione che respinge malissimo di pugno sui piedi di un avversario che fortunatamente calcia alto. Nella ripresa è in ritardo su un pallone vagante nella nostra area che fortunatamente finisce sul palo. Oltre a questo mai chiamato in causa

Lichsteiner 7,5: grandissima partita per corsa, intensità e lucidità fino a quando i crampi non si sono impossessati di lui negli ultimi minuti. Dalla sua parte si muove Willian che molto spesso invece di creare problemi alla nostra difesa è costretto a fare il terzino

Chiellini 7: un lottatore indomito, sembra che debba essere sostituito per un colpo subito ma lui stringe i denti e gioca ancora meglio lottando su ogni pallone e ringhiando in faccia a tutti quelli che gli si presentano di fronte

Bonucci 6,5: è il regista del reparto arretrato che oggi viene messo sotto pressione in poche occasioni e senza molta continuità. Si occupa soprattutto di far ripartire l’azione una volta recuperata palla

Barzagli 6,5: in teoria dalla sua parte dovrebbe operare Willian che però è occupato ad arginare uno scatenato Lichsteiner. Si occupa delle sortite dell’Armeno (scusate ma il nome proprio non riesco a scriverlo) che è il più vivace e pericoloso degli avversari

Asamoah 6,5: più in difficoltà rispetto a Lichsteiner; l’armeno e il capitano Srna lo costringono agli straordinari e ad un certo punto decide di curare più la parte difensiva. Soffre un po’ ma alla fine i duelli li vince lui

Pirlo 7: viene guardato a vista dai trequartisti ucraini ma riesce comunque ad orchestrare il gioco ed anche a rendersi pericoloso con un bel tiro che finisce sul palo

Vidal 7,5: è una di quelle partite che lo vedi dappertutto. Pressa tutti, recupera palloni e fa il centravanti aggiunto tanto che spesso lo vediamo al centro dell’area a cercare di colpire il pallone di testa o di fornire un assist per il compagno che entra nello spazio. Quest’anno non stas dando molta continuità alle sua prestazioni, ma quando serviva veramente lui c’è sempre stato

Pogba 6,5:  si mette a disposizione della squadra e recupera un sacco di palloni. Lotta e in un occasione per eccesso di altruismo cerca di servire Vucinic quando invece avrebbe dovuto tirare. E’ giovane ed a volte si dimentica che la partita è decisiva ma ha delle qualità immense che sono ben lungi dall’essere espresse totalmentwe. Se verrà gestito bene questo ragazzo è il futuro

Giovinco 7: si muove bene, spesso fa giocate per servire il compagno lanciato a rete e rispetto ad alcune settimane fa ha fatto molti progressi. Si divora un gol nel primo tempo e non serve Pogba solo in mezzo all’area andando a cercare un tiro improponibile

Vucinic 7,5: lotta come un leone, si getta su tutti i palloni anche quelli che sembrano imprendibili. Su uno di questi fa a sportellate con il centrale ucraino molto più grosso di lui e ne esce vincitore, serve Giovinco che calcia a lato. Nel secondo tempo serve a Lichsteiner la palla che poi diventa il gol della vittoria e poi si invola verso la porta avversaria saltando il portiere e servendo poi Giovinco facendo passare il pallone in mezzo a 4 avversari. Vederlo in queste condizioni è un vero spettacolo!

Matri 6: pocissimi minuti per far tirare il fiato a Vucinic. Voto più di stima che altro perchè ha giocato veramente pochi minuti

Giaccherini s.v.: entra a tempo ormai scaduto

 

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 3 dicembre, 2012

Juventus – Torino

Buffon 6: praticamente mai impegnato, do il voto per un uscita a terra ad inizio partita che costringe meggiorini a calciare fuori…per il resto fa da spettatore

Lichsteiner 6: gioca a destra nella difesa a 4, limita le sortite offensive, ma dalla sua parte non si passa

De Ceglie 6: un ora di calcio diligente senza errori ma anche senza acuti…non si può pretendere troppo da lui

Barzagli 7: si piazza al centro della difesa al fianco di Bonucci e per gli attaccanti granata la vita si fa dura…

Bonucci 7: Bianchi non la vede proprio mai e Meggiorini si cura da solo…questo toro non è un problema per Bonnie

Pirlo 6: va sul dischetto e calcia altissimo…il tutto senza fare nemmeno una piega o un gesto di disappunto…bho valli a capire sti fenomeni…comunque l’errore dal dischetto non lo condiziona per niente e continua a dettare i tempi di gioco

Pogba 6,5: sostituisce Vidal e sebbene per caratteristiche tecniche sia molto diverso dal cileno non ne fa sentire troppo la mancanza. Nel primo tempo si rende pericoloso con 2 tiri da fuori area che impegnano Gillet

Marchisio 8: 2 gol nel derby per un torinese DOC come lui sono il massimo che possa capitare. La prestazione è ottima come quasi tutte le sue partite da qualche tempo a questa parte. Da almanacco del calcio lo stop di tacco in piena area di rigore avversaria che se l’avesse fatto Cristiano Ronaldo tempo 5 minuti l’avrebbe saputo tutto il mondo

Giaccherini 5,5: dovrebbe fungere da terza punta ma non riesce ad entrare in partita anche se un entrata di Glik proprio su di lui lascia il toro in 10

Giovinco 7: finalmente una buona prova, serve l’assist del primo gol e segna in proprio il gol del 2-0 che chiude di fatto la partita. Se si conferma su questi livelli con continuità dovrò rivedere alcune mie convinzioni…speriamo

Vucinic 6: la sua presenza in campo è sempre determinante, di sicuro non è stata la sua migliore prestazione, ma sinceramente vederlo in campo che tiene palla e fa salire la squadra a me da una certa sicurezza

Bendtner 5: entra al posto di Giaccherini per dare un po’ di peso all’attacco ma sinceramente si vede troppo poco

Asamoah 6: entra al posto di De Ceglie, si vede un po’ di più in fase offensiva ma niente di particolarmente pericoloso

Matri s.v.: entra nel finale non giudicabile. Per me dovrebbe avere un minutaggio superiore, giusto per capire cosa può dare