Archive for the ‘Primavera’ Category

PRIMAVERA: inizia l’avventura

lunedì, 1 giugno, 2009

A CURA DI GIANNI ROSSI

Questa mattina i ragazzi della Primavera hanno effettuato il primo allenamento in Trentino, in località Caldonazzo, in vista della partita valevole per l’accesso alle semifinali che si giocherà questa sera contro il Palermo.
I ragazzi stanno bene, a parte Ariaudo che soffre di pubalgia ed il portiere Pinsoglio colpito da un fastidioso torcicollo, ma questa sera ci saranno entrambi negli undici che scenderanno in campo agli ordini del mister Maddaloni (arrivato ieri sera dopo la partita Juve-Lazio).
La Juventus affronterà il Palermo, squadra abbastanza ostica e parecchio dura in quanto ha degli ottimi elementi (non dimentichiamo che agli ottavi ha eliminato la Sampdoria Campione d’Italia in carica).
La formazione è ancora top secret, ma le indicazioni danno:
Pinsoglio, Bamba, Duravia, Marrone, Ariaudo, De Paola, Yago, Rossi, Immobile, Castiglia, Daud.
La vincente giocherà giovedì a Trento alle 21 contro la vincente di Genoa-Chievo.

Primavera: Catania – Juventus 2-4

lunedì, 18 maggio, 2009

Ennesima grande prestazione della Primavera bianconera.
Impegnati a Catania per l’andata degli ottavi di finale del campionato , i ragazzi di Maddaloni non hanno deluso le aspettative riposte nei loro confronti e hanno ipotecato l’accesso alle Final – eight.
Vittoria netta per 4-2 per la Juventus, con Yago ed Immobile mattatori della giornata.
Un Catania che per l’occasione aveva concesso lo stadio Massimino ai baby rosso – azzurri, rinforzati per l’occasione da Morimoto, reduce dall’ottima prestazione di sabato pomeriggio a Roma.
Juve in vantaggio al 19simo minuto con Yago, ma prontamente ripresi al 35simo da Sciacca.
Ancora Yago sigla la doppietta personale, prima che Immobile sul finire della partita si scateni ipotecando l’accesso agli ottavi.
Sul finire della gara una rete di Delia lascia una flebile speranza agli etnei, che avranno bisogno di un miracolo per ribaltare la gara a Vinovo.
Questa la formazione scesa in campo ieri pomeriggio:
Pinsoglio, Bamba, Mirarchi, (Alcibiade), De Paola, D’Elia; Marrone, Castiglia; Iago (Toukam), Rossi, Daud (Esposito), Immobile.
Il ritorno si giocherà sabato prossimo a Vinovo.

Primavera: Juventus – Pisa 4-1

sabato, 4 aprile, 2009

Altra importante e larga vittoria per i ragazzi di Maddaloni.
Impegnati in casa questo pomeriggio contro il Pisa, i bianconeri si sono imposti per quattro reti ad una.
Juventus che sblocca il risultato già all’ottavo minuto con il difensore centrale Alcibiade, abile di testa ad insaccare su punizione battuta da Fausto Rossi.
Pisa che comunque riesce ad impensierire in contropiede i bianconeri e, sul finire del tempo, raggiunge il pareggio per merito di Quintieri, che sfrutta un’ indecisione tra Pinsoglio ed Ariaudo.
Nella ripresa, come spesso accaduto in questa stagione, i giovani bianconeri aumentano il ritmo e non c’è più partita.
A riportare in vantaggio la Primavera di Maddaloni ci pensa Ayub Daud che, sempre di testa, è abile a sfruttare un’ azione insistita di Yago sulla sinistra.
Tris al 33′ minuto su calcio di rigore realizzato da Simone Esposito e poker servito da Ariaudo, anch’egli con un colpo di testa, alla sua prima rete stagionale.
Domani la Samp, impegnata nel derby di Genova, è obbligata a vincere per non lasciare sola in vetta la Juventus, che comunque dovrà recuperare giovedì al Chisola la gara valevole per il quarto turno di campionato.

Primavera: Empoli – Juventus 0-0

sabato, 21 marzo, 2009

Pareggio a reti inviolate per i ragazzi bianconeri, impegnati nella difficile trasferta di Empoli.
Un punto che tuttavia è preziosissimo, in quanto la gara era uno dei tanti scontri diretti in un campionato equilibratissimo.
In seguito a questo pareggio, i ragazzi di Maddaloni (che oggi ha scontato la sua ultima giornata di squalifica) sono stati superati in classifica dal Siena, vittorioso a Piacenza e che distanzia la Juventus di due punti in classifica.
Juve che tuttavia deve ancora recuperare la gara contro i piacentini, e lo farà non più il 25 Marzo, come prefissato, ma il 9 Aprile , in seguito alle convocazioni in Under 21 di Ariaudo ed Immobile, al primo gettone nella nazionale di Casiraghi.
La Juventus è scesa in campo con la seguente formazione:
Pinsoglio, Bamba, Serino, Alcibiade, Ariaudo, De Paola, Giovinco, Toukam, Immobile, Yago, Gerbaudo.
Da ricordare che Maddaloni ha dovuto rinunciare anche a capitan Castiglia, convocato da Ranieri per la sfida dell’Olimpico contro la Roma.

Oggi ritorno semifinale Tim Cup Primavera: Juventus-Roma

mercoledì, 18 marzo, 2009

Oggi alle ore 14 torna in campo la formazione Primavera di Maddaloni.
Sul campo amico di Chisola i freschi vincitori del torneo di Viareggio saranno impegnati nel secondo obiettivo stagionale: ottenere la finale della Tim Cup.
Avversario di turno la Roma, in un match che si presenta come un gustoso antipasto della sfida di sabato sera all’Olimpico.
Bianconeri che partono con i favori del pronostico, anche grazie al pareggio per 2-2 ottenuto all’andata in trasferta.
Maddaloni recupera per l’occasione Daud, Esposito ed Ariaudo, mentre dovrà fare a meno del solo Albin Ekdal.
Per l’occasione, appuntamento con diretta Sky dalle ore 14.
Forza ragazzi!

Primavera,Coppa Italia: Roma – Juventus 2 – 2

giovedì, 5 marzo, 2009

Finisce in pareggio l’andata della semifinale di Coppa Italia Primavera tra la Roma e la Juventus.
Un pareggio che indubbiamente lascia aperta la qualificazione che si deciderà il 18 Marzo nella gara di ritorno da giocare a Vinovo.
Primo tempo favorevole ai capitolini, che passano in vantaggio con un goal di Scardina.
Nella ripresa la reazione dei ragazzi di Maddaloni, che ribaltano il risultato grazie ad una doppietta del bomber Ciro Immobile.
Finale di gara convulso con la Roma che agguanta il pari con Florenzi, abile a ribadire in rete una respinta in seguito ad una punizione dal limite ottimamente parata da Pinsoglio.
Prossimo impegno per i ragazzi bianconeri sarà sabato in campionato nella trasferta di Genova, contro il Genoa.

Duravìa contrasta un avversario

Duravìa contrasta un avversario

Primavera: Sampdoria – Juventus 0-0

domenica, 1 marzo, 2009

Pareggio a reti inviolate per i neo vincitori della Viareggio Cup.
Impegnati questa mattina in trasferta in Liguria proprio contro la Sampdoria battuta in finale a Viareggio, i ragazzi di Maddaloni hanno disputato una buona partita conquistando un prezioso punto.
Gara condizionata dalla pioggia e dal campo di Sciorba pesante per tutto l’arco della sua durata.
Formazioni molto rinnovate rispetto all’ultimo incontro di qualche giorno fa, con Maddaloni che presenta solo quattro superstiti del trionfo di Viareggio.
Bianconeri che dominano il primo tempo, con almeno due nitide occasioni per passare in vantaggio.
Al 20simo minuto è Giuseppe Giovinco che si divora il goal del vantaggio solo davanti al campioncino doriano Fiorillo.
Lo stesso portiere, fresco del premio individuale di Viareggio, si dimostra ancora una volta all’altezza della sua fama salvando al 33simo su Libertazzi, titolare a soli 17 anni.
Nella ripresa calo dei ragazzi di Maddaloni, che tuttavia non rischiano mai contro i forti doriani.
Da segnalare nella Juve l’esordio stagionale del fuoriquota Jonathan Zebina, voluto da Ranieri per poter testare la condizione del francese dopo il grave infortunio al tendine d’Achille.
Da tutti noi un grande “in bocca al lupo” alla gazzella bianconera, che siamo certi saprà dare un grosso contributo alla prima squadra sempre falcidiata da infortuni.
Formazione iniziale della Juventus:
Pinsoglio, Alcibiade, D’Elia, Pirrotta, Zebina, Ariaudo, Esposito, Ekdal, Libertazzi, Giovinco, Curcio.

Viareggio cup: CAMPIONI!!!! battuta la samp 4 -1

martedì, 24 febbraio, 2009

viareggio1A distanza di 4 anni la Juventus primavera torna a vincere uno dei  tornei più importanti di calcio giovanile, ha dimostrato di essere superiore alle altre squadre ed è arrivata alla finale collezionando solamente 2 pareggi: uno contro il Frosinone (nel girone eliminatorio a qualificazione ormai conquistata)  e uno contro la Lazio, la squadra inisieme a noi candidata alla vittoria finale.

Nella finalissima contro la Sampdoria (Campione d’Italia) abbiamo giocato con carattere e forza, lasciando alla squadra ligure pochissime occasioni. Fin dall’inizio si notava una supremazia sulla fascia sinistra, grazie alle scorribande di D’elia e Daud, autori degli assist dei primi due gol bianconeri: prima un autogol di Perazzo su cross di Daud apre la strada al largo successo juventino, poi è Ciro Immobile a raddoppiare con la coscia su cross di D’elia.

Nel secondo tempo la Sampdoria  cerca di reagire, ma al 3° minuto  il capocannoniere del torneo Daud (8 gol), fulmina Fiorillo con un diagonale che s’insacca nell’angolino basso. La partita scorre liscia senza tanti sussulti fino al 39° quando il sampdoriano Di Leva, su punizione, trova la deviazione di Daud che spiazza Pinsoglio. Ormai tutta la panchina bianconera aspetta il triplice fischio per festeggiare, ma la retroguardia ligure regala un pallone a Immobile, il quale non si fa pregare per insaccarlo.

Questa è la prima vittoria post-calciopoli, l’inizio di una lunga serie di vittorie sia da parte delle giovanili che da parte della prima squadra.

Lo Juventus Club Meda si complimenta con i ragazzi per la vittoria e ringrazia Claudio Rossi per la collaborazione in questi 15 giorni, inoltre si aggrega alla  parole del portiere Pinsoglio che dedica la vittoria a Riccardo Neri ed Alessio Ferramosca.

Viareggio cup: ore 15 finale contro la sampdoria

lunedì, 23 febbraio, 2009

A CURA DI CLAUDIO ROSSI

I ragazzi bianconeri sono pronti per la tanto attesa finalissima al torneo di Viareggio!
Recuperato al 100% Marrone e in extremis anche Ekdal (80%), che dovrà stringere i denti ma di sicuro non vuole perdersi questa occasione.
Niente da fare invece per Yago che al ritorno a Torino conoscerà il suo destino dai risultati della risonanza magnetica (per adesso si parla di uno stop di 40 giorni).
Per quanto riguarda Rossi, invece, ci sono stati dei grossissimi miglioramenti in questi giorni, tra esercizi in palestra, corsette sulla spiaggia, massaggi, il che fa presagire che oggi il ragazzo potrebbe addirittura accomodarsi in panchina.
Formazione quindi ancora top secret: si deciderà proprio all’ultimo minuto chi ci sarà nella “battaglia di Viareggio”.

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS

Viareggio cup: dopo 2 anni si torna in finale, derby vinto 3-1

domenica, 22 febbraio, 2009

A CURA DI CLAUDIO ROSSI

 

Obbiettivo finale raggiunto.

La Juventus ottiene, dopo una grande partita, la finale del 61° Torneo di Viareggio, ai danni dei cugini del Toro battuti per 3 a 1.
I bianconeri sono scesi in campo con la seguente formazione:
Pinsoglio, Bamba, D’elia, Marrone (Pirrotta), Ariaudo, De paola, Esposito (Toukam), Yago (Duravia), Daud, Castiglia, Immobile.
Juventus che parte a spron battuto e dopo 15 minuti sfiora il goal con Immobile, che da due passi non e’ concentrato al massimo per mettere la palla in rete dopo una difficoltosa respinta del portiere granata su gran tiro di Yago.
Ma al 35° lo stesso Immobile ha modo di rifarsi insaccando la rete del vantaggio bianconero.
Secondo tempo con i granata piu’ attivi rispetto al primo tempo, ma l’occasione piu’ ghiotta arriva sui piedi di Daud che spedisce fuori di un soffio.
Brutta tegola per la Juventus, che al 67° perde Yago (sin qui incontenibile per la difesa granata): si sospetta un forte stiramento alla coscia.
Entra così in campo al suo posto Duravia e in seguito Toukam per Esposito, ma, proprio durante il cambio, il Torino pareggia dopo un’uscita a vuoto di Pinsoglio.
Dopo appena 6 minuti bianconeri di nuovo in vantaggio: punizione di Duravia e Immobile è lesto ad infilare di nuovo la porta granata.
Partita chiusa all’80° con il terzo goal del solito Daud ( 7° nel torneo).
Lunedì finalissima a Viareggio contro la Sampdoria che ha eliminato l’Inter.
Bianconeri avanti dunque ma con molti problemi d’ infermeria: per Yago e Rossi torneo finito, per Ekdal ci sono molti dubbi (si vedrà la situazione nelle prossime 24 ore), per Marrone, anche lui oggi uscito per dolore all’inguine, non ci dovrebbero essere problemi.