Le temutissime pagelle di…

lunedì, 4 febbraio, 2013 by

Chievo – Juventus

Buffon 6: il Chievo si fa vivo dalle sue parti solo con un paio di tiri non pericolosissimi che Gigi blocca con facilità. Sul gol non ha colpe
Lichsteiner 7,5: gioca praticamente da ala destra e si trova spesso nella condizione di concludere a rete. Prima una sua conclusione ravvicinata viene respinta dal portiere clivense poi chiude i conti sul 2-0 con una gran botta da centro area. Esce come al solito nel finale sfinito per aver dato tutto
De Ceglie 4: come al solito prendiamo gol su una sua ingenuità…tutti dicono che ha corsa…ma se ha SOLO corsa vada a fare un altro sport, tipo atletica, ma per favore levatelo dai campi di calcio
Barzagli 6,5: autoritario ed anche intraprendente in alcune occasioni. E’ una sicurezza ed aiuta molto il giovane Marrone che con il passare dei minuti acquista fiducia
Marrone 6,5: ottima partita, gioca al centro della difesa senza commettere errori. Nella ripresa si concede anche un paio di giocate al limite della nostra area; sintomo di sicurezza e personalità
Caceres 6: si vede poco ma dalle sue parti non si passa. Se fosse stato in campo contro la Lazio probabilmente saremmo in finale
Pirlo 7: detta i tempi da vero maetro d’orchestra e con lui in campo la musica cambia e gli avversari soffrono. Non è ancora al top ma la differenza riesce a farla comunque
Pogba 6: adesso gli avversari gli stasnno addosso e non gli permettono di calciare in porta da fuori area. Lui non si scompone e fa il suo lavoro recuperando un sacco di palloni e mettendosi a schermo della difesa nei minuti in cui il Chievo tenta la rimonta
Vidal 7: l’assist per il gran gol di Matri parte dai suoi piedi, le voci che lo vogliono in altre società a fine campionato si fanno sempre più pressanti…io prima di privarmi di un giocatore di questa levatura tecnica ed atletica ci penserei molto bene, ma se si decidesse di cederlo dovrà essere solo per una cifra impossibile da rifiutare
Giovinco 5: e non venitemi a dire che ha fatto un grande assist di tacco…se non si trovava come al solito in mezzo ai piedi il pallone sarebbe finito lo stesso tra i piedi di Lichsteiner. Per il resto si mangia il solito gol solo davanti al portiere e sbaglia quasi tutto, inguardabile
Matri 7: gol capolavoro, assist per Lichsteiner e tanto sacrificio. Resto dell’idea che ha bisogno di giocare con più continuità, ma nelle gerarchie Giovinco gli sta sempre davanti anche se i numeri parlano charamente a favore di Matri
Quagliarella 5,5: entra al posto di Giovinco ma non riesce a chiudere definitivamente la partita. Dopo l’uscita di Matri si ritrova a fare reparto da solo si perde del tutto
Padoin 6: entra al posto di Lichsteiner in debito di ossigeno. Copre la fascia destra provando a creare anche qualche pericolo ma il passo non è lo stesso dello svizzero e viene ben contenuto
Isla s.v.: pochissimi minuti impossibili da giudicare

Le temutissime pagelle di…

mercoledì, 30 gennaio, 2013 by

Lazio – Juventus

Storari 5,5: sul primo gol la colpa è tutta di Peluso, impegnato a raccogliere margherite a centro area con Gonzales dietro di lui alto la metà e libero di segnare di testa in tuffo. Sul secondo avrebbe potuto uscire dai pali, ma in questo momento gira così e se prendiamo gol ad ogni tiro in porta che subiamo (non solo in coppa Italia), un pensierino al fatto che giocare senza portiere non è conveniente la società dovrebbe farlo invece di rinnovare il contratto ad un giocatore finito da almeno 3 anni…ma è l’idolo dei tifosi… e allora inchiniamoci a sua maestà Gigi
Barzagli 6: Klose non è al top e Mauri pensa più a sfuggire alla giustizia ordinaria e non che a creare pericoli. Ordinaria amministrazione, i gol arrivano sempre dalla stessa parte e io continuo a voler guardare in faccia chi critica Chiellini
Bonucci 6: anche per lui poco lavoro, sul secondo gol però su Floccari ci dovrebbe essere stato un saltatore, non Vidal…
Peluso 5: devo dire che fino al gol di Gonzales non mi era dispiaciuto…non ho ulteriori commenti da fare sulla sua prestazione… spero che la moglie/fidanzata abbia gradito l’omaggio floreale
Isla 6: prestazione onesta, sinceramente però da lui mi aspetto molto di più
Padoin 5: non può dare più di così perchè i suoi mezzi tecnici e fisici sono questi…la colpa non è sua, ci mette tanto impegno ma non è da Juve punto!
Marrone 6: prova a dettare i tempi di gioco, in parte ci riesce ma deve maturare ancora tanto. Comunque credo che col tempo possa diventare un giocatore importante e la società fa bene a puntare su di lui
Vidal 7: combatte per tutti i 97 minuti, segna il gol che ci illude e subito dopo si fa superare da Floccari. E’ un guerriero che non si risparmia mai e mette sul campo tutto quello che ha dentro. Non finirò mai di ringraziarlo per quanto onora la maglia che indossa
Giaccherini 6: si impegna, corre, ci prova, fa un po’ di casino che a volte non guasta visto che a capirci poco sono anche gli avversari oltre che i compagni ma poi non arriva mai al tiro e non riesce a mettere nessuno in condizione di colpire
Giovinco 2: come sempre…non tiene un pallone, non fa MAI un gol decisivo, non dà peso al reparto avanzato, gioca da solo e con i compagni di reparto non c’è feeling e va a terra non appena gli avversari spostano un filo d’aria. Tra i nostri attaccanti è quello che ha la media gol/minuti giocati più bassa e nonostante questo c’è ancora qualcuno che lo preferisce a Matri (accusato di non tenere su un pallone…perchè invece il nano ne tiene qualcuno?) e Quagliarella (accusato di essere polemico e discontinuo…però è l’unico che la mette dentro con una certa regolarità). Purtroppo lo dovrò sopportare fino a fine stagione e poi spero di non vederlo mai più con la maglia della Juve. Per ora di decisivo gli ho visto sbagliare il gol di ieri al 96′ minuto e qualche altro gol sbagliato tra campionato e Champions League sperando che anche quelli non diventino decisivi alla fine…
Vucinic 6: non è al meglio, ma credo che giocare con Giovinco sia veramente un impresa titanica. Il nano sbaglia tutti i movimenti, non passa mai la palla e ti manda pure a quel paese se non gliela dai sui piedi…non capisco perchè Mirko non gli ha ancora messo le mani addosso
Quagliarella 5: a parte un tentativo velleitario da 30 metri non da nessun segno di vita
Pirlo 5,5: non è che il suo ingresso in campo abbia cambiato più di tanto la partita, ma se li davanti non si muove nessuno anche per lui diventa difficile
Marchisio 4: non si vede mai fino al 96′ quando calcia fuori un tap-in facilissimo…incredibile!

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 28 gennaio, 2013 by

Juvenus – Genoa
Buffon s.v.: praticamente il Genoa non si vede mai e non tira mai. Nulla può sul gol di Borriello da pochi metri
Barzagli 6: il Genoa non è mai seriamente pericoloso ed il lavoro da svolgere è ordinaria amministrazione ma Borriello si trova troppo solo davanti alla posrta in occasione del gol Genoano
Bonucci 6: anche per lui vale lo stesso discorso fatto per Barzagli; deve avere la capacità di tenere alta l’attenzione anche e soprattutto quando gli avversari sembrano impotenti
Caceres 6: buona prestazione anche per lui ma dovrebbe aver imparato che più degli avversari deve tenere sotto controllo de Ceglie…Martin lascia troppa libertà al valdostano che puntualmente combina il disastro!
Lichsteiner 6,5: trotta sulla destra come un ossesso, si fa trovare sempre pronto sia in difasa che in attacco ed è suo l’assist per il gol di Quagliarella. E’ affidabile e combatte come un leone fino a quando le energie lo accompagnano nelle sue galoppate
De Ceglie 2: ormai non si contano più i gol presi per suoi errori in fase di marcatura, di passaggio, di posizionamento…almeno fosse capace di fare qualcosa di buono in fase offensiva…invece anche li i suoi limiti sono evidenti…sinceramente non capisco che senso abbia tenere un giocatore che se ad inizio carriera aveva delle buone prospettive e molti margini di miglioramento adesso è solo un problema visto che di migliorare non se ne parla proprio
Pogba 6: sbaglia pochissimo, ma mi ha dato l’impressione di giocare come se fosse frenato quasi come se fosse più attento a non sbagliare passaggi o perdere palla che a provare qualche numero dei suoi. Ha già dimostrato tutte le sue grandi potenzialità, lasciamolo maturare senza chiedergli troppo
Marchisio 5,5: corre tantissimo come sempre, ma senza pirlo sembra un po’ orfano e spesso gira a vuoto aspettando un pallone che non arriverà perchè pogba non è Pirlo (speriamo che lo diventi) e non ha la stessa visione di gioco
Vidal 7: combatte su tutti i palloni e affronta gli avversari quasi sfidandoli a saltarlo. E’ l’anima e il trascinatore di una squadra orfana di troppi uomini importanti ma che comunque avrebbe meritato i tre punti pur senza giocare una partita memorabile
Vucinic 6,5: sembra svogliato, gioca in pantofole, prova cose impossibili, spesso irritante, ma alla fine il pallone con i contagiri sui piedi di Lichsteiner lo mette ancora lui…inutile star qui a discutere il suo modo di stare in campo. Prendere o lasciare, e io uno come lui lo voglio sempre in campo perchè è l’unico in grado di risolvere la partita con un invenzione che spiazza la difesa anche se fino a quel momento si è visto poco
Quagliarella 6,5: si conferma il più preciso e puntuale all’appuntamento con il gol. Purtroppo viene chiamato in causa raramente perchè nelle gerarchie di Conte viene dopo Giovinco e sinceramente sta cosa non riesco a spiegarmela….
Giovinco 5,5: entra al posto di Quagliarella subito dopo aver subito il pareggio. Una bellissima punizione che si infrange sul palo alla destra di Frey e una lunga serie di passaggi e controlli disastrosi
Giaccherini 6: entra al posto del disastroso De Ceglie e non fa molta fatica a giocare meglio, almeno si rende un po’ più pericoloso quando si tratta di attaccare gli spazi
Beltrame 6,5: appena entrato spara una botta da fuori area che mette a dura prova i riflessi e le mani di Frey. Poi cerca di trovare la sua posizione in campo ma il tempo è poco e chiude senza ulteriori acuti

Le temutissime pagelle di…

domenica, 20 gennaio, 2013 by

Juventus – Udinese

Buffon 6: praticamente non viene mai impegnato seriamente…non meriterebbe il voto ma glielo do altrimenti dite che ce l’ho con lui
Barzagli 6: l’Udinese non si vede mai dalle sue parti e lui si limita a controllare la situazione
Caceres 5,5: bene in fase di interdizione, ma quando si tratta di fare un passaggio cominciano i problemi. Strano non ha il piede vellutato ma di solito certi errori non li fa, è in un periodo un po’ difficile ma si riprenderà
Bonucci 6,5: dirige la difesa senza problemi. I friulani non sono mai pericolosi e per la difesa è tutto più facile
Lichsteiner 6: galoppa come al solito sulla destra, tiene alta la squadra ma non riesce mai a mettere un pallone decente al centro. Ma Forrest non può mai essere criticato solo per quanto cuore mette nelle se prestazoni
De Ceglie 5: sempre per non sparare sulla croce rossa….
Pogba 9: a 19 anni gioca con una personalità incredibile e risolve le partite con dei traccianti che fanno invidia anche a quelli usati nella guerra del golfo. Se continua di questo passo non è difficile pronosticare per lui una carriera da fenomeno. Spero solo che non si monti la testa, alla sua età è facile e di esempi in giro ce ne sono parecchi
Vidal 6,5: sta tornando il guerriero di sempre proprio in tempo per le battaglie che lo aspettano in champions league
Giaccherini 6: gioca in un centrocampo inedito ma non si tira mai indietro. Sbalia un gol abbastanza facile ma recupera anche tanti palloni. Utile e umile
Giovinco 2: forse il mister ha capito che con un personaggio del genere in campo tutti i compagni devono dare qualcosa in più per compensare il fatto che si gioca in 10. Fuori l’essere inutile la squadra dilaga e ci fa divertire. A proposito, andate a leggervi ogni quanti minuti segna il capocannoniere dei gol inutili e paragonateli a quelli di quagliarella e Matri….e poi ne riparliamo. Se poi facciamo la classifica dei gol decisivi lui sta appena sopra a chi non ha mai segnato…
Vucinic 6,5: non è certo in una delle migliori giornate. Non è nemmeno a posto fisicamente, ma alla fine un gol e un assist li mette in cascina. Ribadisco che il nostro attacco non può prescindere dalle sue intuizioni
Matri 6,5: segna il gol inutile del 4-0 ma da fisicità ad un attacco che con Giovinco risulta troppo leggero e inconcludente. Io continuo a credere che sia un buon giocatore che, senza essere un fenomeno nella rosa di una grande squadra ci sta. Ha solo bisogno di un po’ di fiducia da parte del mister
Padoin 6: entra al posto di Vidal quando il risultato è ormai segnato
Isla s.v.: 3 minuti sono troppo pochi per dare un giudizio

Le temutissime pagelle di…

domenica, 13 gennaio, 2013 by

Parma – Juventus

Buffon 5: il voto non è per la prestazione di oggi, ma per l’uomo e per quello che vale. Insultatemi pure, a me non interessa, io difenderò sempre le mie idee. La cosa che interessa a me è che la Juve torni ad avere un portiere….sono 4 anni che giochiamo senza….e basta con sta storia che è rimasto per la B,  è patetico, chaiccherone e paraculo. Un uomo di merda praticamente!

Lichsteiner 5: sbaglia tutti i cross e quando deve dare il pallone a Quagliarella solo davanti alla  porta vuota decide di calciare in faccia al portiere

Padoin 5: sono stato generosonel voto  perchè non si può sparare contro la croce rossa

Caceres 5: non è in giornata….Belfodil se lo beve con una certa facilità. E adesso voglio guardare in faccia chi critica Chiellini!

Bonucci 5,5: va in confusione non appena un compagno è in difficoltà, è un ottimo giocatore ma deve diventare un vero leader

Barzagli 6: riesce a mettere alcune pezze ma da solo non riesce a fare i miracoli

Pirlo 7:  è lucido e segna con l’aiuto di una deviazione il gol che ci illude…deve essere umiliante per uno della sua classe giocare con Padoin, Giovinco e De Ceglie

Vidal 6,5: combatte come un leone, ma le punte buttano nel cesso quanto di buono costruisce il resto della squadra

Pogba 6,5: ha qualità tecniche e fisiche da fenomeno, 19 anni e tanto futuro davanti a se…

Giovinco 0: come i palloni giocati in modo sufficiente in 93 minuti. Con un centravanti di questo livello di strada ne faremo poca….sia in Europa che in Italia purtroppo. E chi lo difende forse ha la memoria un attimino corta… vi faccio un piccolo riassunto certo che mi dimenticherò di qualcuno: Vialli, Del Piero, Trezeguet, Platini, Bettega, P. Rossi, Baggio potrei continuare ma il presente si chiama Giovinco….e allora non mi resta che arrendermi e passare al prossimo

Quagliarella 5,5: ci prova con alcuni tiri dalla distanza…capsco che è difficile giocare da solo, senza nessuno che ti detta un passaggio o che prova a servirti se fai un buon movimento ma è così per tutti quelli che hanno la sfortuna di giocare con uno scarso presuntuoso che non alza mai la testa per vedere se c’è qualcuno a cui dare il pallone

De Ceglie 5: anche per lui vale il commento fatto per Padoin…non voglio esagerare con la valutazione negativa…non mi piace sparare sulla croce rossa

Vucinic 5: entra al posto del giocatore sbagliato, si deprime e commette un errore che lancia a rete gli avversari….caro Mirco non sai quanto ti capisco

Conte 4: perchè Giovinco mi ha rotto i coglioni e tu continui a farlo giocare!

 

 

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 17 dicembre, 2012 by

Juventus – Atalanta

Buffon 6,5: parata decisiva su Denis nei primi minuti, per il resto solo routine

Barzagli 6,5: da sicurezza ad un Marrone un po’ in difficoltà nei primi minuti e si oppone a chiunque provi a sfondare dalla sua parte

Chiellini 6,5: gioca leggermente più al centro rispetto al solito. Forse Conte vuole proteggere il govane Marrone che è apparso un po’ in difficoltà ad inizio partita

Marrone 5,5: inizia male offrendo a Denis la possibilità di superare Buffon. Poi aiutato dai compagni più esperti si riprende bene e finisce alla grande

Lichsteiner 6,5: fino al gol di Marchisio spinge come un ossesso sulla fascia destra. Poi si limita come il resto dei compagni ad amministrare energie e risultato

Asamoah 6 : gioca quasi da terzino con Chiellini più spostato verso il centro. Non fa passare nessuno come al solito, ma in fase di spinta sembra un po’ in fase calante

Pirlo 7,5: pennella una punizione capolavoro che chiude la partita dopo meno d i  15  minuti. Quando è in buone condizioni fisiche diventa devastante e la squadra gira che è un piacere

Vidal 6,5: oggi non si vede troppo in fase conclusiva, ma nella prima mezzora pressa tutti con un’aggressività incredibile senza dare modo all’atalanta di ripartire. Nella ripresa tenta un paio di conclusioni con poca fortuna

Marchisio 7: chiude la partita dopo soli 27 minuti con un gran tiro da fuori area. Bisognerebbe provare più spesso da fuori, invece sembra che noi vogliamo entrare sempre in porta col pallone tra i piedi

Giovinco 6: non entra nel tabellino marcatori, anche se sul 2-0 ho pensato che era giunto il suo momento. Nella ripresa sbaglia un paio di occasioni….adesso segna solo gol decisivi….

Vucinic 7,5: finalmente riesce a farci gioire con un gol che mancava da troppo tempo. E’ in condizioni strepitose mancava solo il gol per coronare le ultime prestazioni da fenomeno. Viene sostituito ad inizio ripresa….giusto così ci servirà ben riposato venerdi contro il Cagliari

Quagliarella 6,5: entra al posto di Vucinic e prova in tutti i modi a trovare il gol, ma Consigli ed un po’ di sfortuna gli negano l’esultanza

Giaccherini 6: entra quando ormai la partita  è diventata una formalità, cerca di dare un po’ di vivacità, ma ormai i compagni pensano solo ad amministrare le forze

Padoin 6: entra al posto di Barzagli facendo retrocedere Lichsteiner in posizione difensiva. Prova ordinata con gol sfiorato

 

Le temutissime pagelle di…

martedì, 11 dicembre, 2012 by

Palermo – Juventus

Buffon 6: praticamente non viene mai impegnato fatto salvo un tiro dalla lunga distanza che respinge a pugni uniti. Per il resto ordinaria amministrazione

Lichsteiner 7,5: altra prestazione da gran giocatore coronata dal gol partita. Lui è sempre puntuale negli inserimenti e se viene servito bene diventa letale

Chiellini 7: fa della forza e dell’atletismo le sue armi migliori e quando è a posto fisicamente diventa un baluardo quasi insormontabile

Barzagli 6: una grande chiusura su Ilicic e qualche imprecisione. Tutto sommato il Palermo non crea nessun problema

Bonucci 6,5: sempre più leader della difesa, il Palermo non punge e Miccoli va a sbattere contro un muro ogni volta cerca di far qualcosa

Asamoah 6: viene cercato poco, il gioco si svolge prevalentemente sull’altra fascia. Fa il suo quando viene chiamato in causa senza strafare+

Pirlo 6,5: detta i ritmi e i tempi di gioco. Quando decide che è il mometo di mettere alle corde gli avversari aumenta i ritmi e il Palermo è costretto a rifugiarsi nella propria metà campo

Marchisio 6,5: anima e polmoni di un meccanismo pressochè perfetto. Continua a migliorare e non smette mai di stupire per la sua capacità di unire qualità e quantità

Vidal 6: un po’ in ombra, forse stanco dopo la battaglia di Donetsk. Una partita non al massimo gliela possiamo concedere visto che quando c’è stato veramente bisogno di lui ha sempre risposto presente

Vucinic 8: è in condizioni di forma spettacolari e il colpo di tacco che ha mandato in gol Lichsteiner è una perla da inserire negli annali del calcio. Colpisce anche 2 pali oltre a trascinare su di se le attenzioni degli avversari per poi fornire assist ai compagni

Matri 6: spara sul portiere un pallone che chiedeva solo di essere spinto oltre il portiere. Non è molto fortunato nelle conclusioni e sente la mancanza del gol e secondo me ha bisogno di un po’ di fiducia. I movimenti e l’impegno sono quelli giusti, io gli darei qualche chance in più rispetto a quelle avute fino ad ora

Pogba 6,5: entra al posto di Vidal un po’ spento. Ci mette una grinta e una cattiveria agonistica che fino ad oggi non si era mai vista. Il ragazzo cresce e cresce bene, speriamo che Raiola non gli scaldi la testa…

Padoin 6: entra al posto di Lichsteiner ormai talmente vuoto di energie che non riesce nemmeno a protestare e litigare con i compagni

Bentner 6: pochi minuti al posto di Matri ed una buona occasione calciata fuori

Conte 10: ci sei mancato tanto, che bello rivedere i tuoi gesti di rabbia e la gioia disegnata sul tuo volto quando hai potuto finalmente calpestare di nuovo l’erba del campo da gioco. I tempi del leone in gabbia sono ormai alle spalle e il condottiero è di nuovo al poso di comando!!!

 

Le temutissime pagelle di…

giovedì, 6 dicembre, 2012 by

Shakhtar a Donetsk – Juventus

Buffon 5: impegnato solo su un calcio di punizione che respinge malissimo di pugno sui piedi di un avversario che fortunatamente calcia alto. Nella ripresa è in ritardo su un pallone vagante nella nostra area che fortunatamente finisce sul palo. Oltre a questo mai chiamato in causa

Lichsteiner 7,5: grandissima partita per corsa, intensità e lucidità fino a quando i crampi non si sono impossessati di lui negli ultimi minuti. Dalla sua parte si muove Willian che molto spesso invece di creare problemi alla nostra difesa è costretto a fare il terzino

Chiellini 7: un lottatore indomito, sembra che debba essere sostituito per un colpo subito ma lui stringe i denti e gioca ancora meglio lottando su ogni pallone e ringhiando in faccia a tutti quelli che gli si presentano di fronte

Bonucci 6,5: è il regista del reparto arretrato che oggi viene messo sotto pressione in poche occasioni e senza molta continuità. Si occupa soprattutto di far ripartire l’azione una volta recuperata palla

Barzagli 6,5: in teoria dalla sua parte dovrebbe operare Willian che però è occupato ad arginare uno scatenato Lichsteiner. Si occupa delle sortite dell’Armeno (scusate ma il nome proprio non riesco a scriverlo) che è il più vivace e pericoloso degli avversari

Asamoah 6,5: più in difficoltà rispetto a Lichsteiner; l’armeno e il capitano Srna lo costringono agli straordinari e ad un certo punto decide di curare più la parte difensiva. Soffre un po’ ma alla fine i duelli li vince lui

Pirlo 7: viene guardato a vista dai trequartisti ucraini ma riesce comunque ad orchestrare il gioco ed anche a rendersi pericoloso con un bel tiro che finisce sul palo

Vidal 7,5: è una di quelle partite che lo vedi dappertutto. Pressa tutti, recupera palloni e fa il centravanti aggiunto tanto che spesso lo vediamo al centro dell’area a cercare di colpire il pallone di testa o di fornire un assist per il compagno che entra nello spazio. Quest’anno non stas dando molta continuità alle sua prestazioni, ma quando serviva veramente lui c’è sempre stato

Pogba 6,5:  si mette a disposizione della squadra e recupera un sacco di palloni. Lotta e in un occasione per eccesso di altruismo cerca di servire Vucinic quando invece avrebbe dovuto tirare. E’ giovane ed a volte si dimentica che la partita è decisiva ma ha delle qualità immense che sono ben lungi dall’essere espresse totalmentwe. Se verrà gestito bene questo ragazzo è il futuro

Giovinco 7: si muove bene, spesso fa giocate per servire il compagno lanciato a rete e rispetto ad alcune settimane fa ha fatto molti progressi. Si divora un gol nel primo tempo e non serve Pogba solo in mezzo all’area andando a cercare un tiro improponibile

Vucinic 7,5: lotta come un leone, si getta su tutti i palloni anche quelli che sembrano imprendibili. Su uno di questi fa a sportellate con il centrale ucraino molto più grosso di lui e ne esce vincitore, serve Giovinco che calcia a lato. Nel secondo tempo serve a Lichsteiner la palla che poi diventa il gol della vittoria e poi si invola verso la porta avversaria saltando il portiere e servendo poi Giovinco facendo passare il pallone in mezzo a 4 avversari. Vederlo in queste condizioni è un vero spettacolo!

Matri 6: pocissimi minuti per far tirare il fiato a Vucinic. Voto più di stima che altro perchè ha giocato veramente pochi minuti

Giaccherini s.v.: entra a tempo ormai scaduto

 

Le temutissime pagelle di…

lunedì, 3 dicembre, 2012 by

Juventus – Torino

Buffon 6: praticamente mai impegnato, do il voto per un uscita a terra ad inizio partita che costringe meggiorini a calciare fuori…per il resto fa da spettatore

Lichsteiner 6: gioca a destra nella difesa a 4, limita le sortite offensive, ma dalla sua parte non si passa

De Ceglie 6: un ora di calcio diligente senza errori ma anche senza acuti…non si può pretendere troppo da lui

Barzagli 7: si piazza al centro della difesa al fianco di Bonucci e per gli attaccanti granata la vita si fa dura…

Bonucci 7: Bianchi non la vede proprio mai e Meggiorini si cura da solo…questo toro non è un problema per Bonnie

Pirlo 6: va sul dischetto e calcia altissimo…il tutto senza fare nemmeno una piega o un gesto di disappunto…bho valli a capire sti fenomeni…comunque l’errore dal dischetto non lo condiziona per niente e continua a dettare i tempi di gioco

Pogba 6,5: sostituisce Vidal e sebbene per caratteristiche tecniche sia molto diverso dal cileno non ne fa sentire troppo la mancanza. Nel primo tempo si rende pericoloso con 2 tiri da fuori area che impegnano Gillet

Marchisio 8: 2 gol nel derby per un torinese DOC come lui sono il massimo che possa capitare. La prestazione è ottima come quasi tutte le sue partite da qualche tempo a questa parte. Da almanacco del calcio lo stop di tacco in piena area di rigore avversaria che se l’avesse fatto Cristiano Ronaldo tempo 5 minuti l’avrebbe saputo tutto il mondo

Giaccherini 5,5: dovrebbe fungere da terza punta ma non riesce ad entrare in partita anche se un entrata di Glik proprio su di lui lascia il toro in 10

Giovinco 7: finalmente una buona prova, serve l’assist del primo gol e segna in proprio il gol del 2-0 che chiude di fatto la partita. Se si conferma su questi livelli con continuità dovrò rivedere alcune mie convinzioni…speriamo

Vucinic 6: la sua presenza in campo è sempre determinante, di sicuro non è stata la sua migliore prestazione, ma sinceramente vederlo in campo che tiene palla e fa salire la squadra a me da una certa sicurezza

Bendtner 5: entra al posto di Giaccherini per dare un po’ di peso all’attacco ma sinceramente si vede troppo poco

Asamoah 6: entra al posto di De Ceglie, si vede un po’ di più in fase offensiva ma niente di particolarmente pericoloso

Matri s.v.: entra nel finale non giudicabile. Per me dovrebbe avere un minutaggio superiore, giusto per capire cosa può dare

 

Le temutissime pagelle di…

domenica, 25 novembre, 2012 by

Milan – Juventus

Buffon 5: sul rigore aveva praticamente il pallone tra le 2 mani….non mi sembra il caso di aggiungere altro

Barzagli 6,5: tutto sommato El Sharawy (gran bel giocatore, non c’è niete da dire, se non si monta la testa è veramente il futuro) non gli crea particolari problemi e mette una pezza au un passaggio di Buffon agli avversari che avrebbe portato quasi sicuramente il milan sul 2-0. Oggi non è certo stata la difesa il settore in difficoltà

Caceres 6: buona partita senza troppi problemi, Asamoah gli da poca copertura e lui nel primo tempo soffre un po’ ma tutto sommato se la cava bene

Bonucci 5,5: doveva essere quello che faceva ripartire il gioco quando Pirlo veniva ingabbiato…non ha fatto granchè in fase di impostazione. Per questo mezzo punto in meno non certo per la prova difensiva che è in linea con gli altri

Pirlo 5,5: viene ingabbiato e può fare poco anche perchè i compagni di reparto non lo aiutano per niente. La Juve tornerà molto presto ad essere se stessa e lui tornerà a dirigere magistralmente l’orchestra

Marchisio 5,5: viene trvolto dalla fisicità del cemtrocampo milanista. Come al solito non molla fino alla fine, ma combatte da solo contro tutti ed è destinato ad una inevitabile prestazione al di sotto delle sue possibilità

Vidal 2: indubbiamente è rimasto a Torino…sbaglia tutto lo sbagliabile, dai passaggi di 5 metri ai movimenti difensivi. Non dà copertura sulle ripartenze del milan e tenta delle conclusioni improponibili. Bene il turno di riposo grande guerriero te lo sei preso…adesso ritorna a lottare come un leone

Asamoah 5: si vede pochissimo e non riesce mai a superare De Sciglio. Brutta partita

Isla 4: non riesce mai a saltare Constant (manco fosse Maldini) e non mette una palla al centro che sia una…partita da dimenticare

Vucinic 6: primo tempo inguardabile. Nella ripresa decide di giocare a calcio ed è l’unico che tira in porta costringendo Amelia ad una bella parata e Costant (sempre lui…ha fatto la partita della vita sto scarsone) ad un salvataggio sulla riga

Quagliarella 5,5: poco servito prova un acrobazia impossibile sull’unica palla quasi giocabile che gli arriva. Per il resto poca roba

Padoin 6: molto meglio di Isla, vivace nie primi 20 minuti della  ripresa, poi sparisce

Giovinco 6,5: ampia sufficienza per il coraggio dimostrato ad andare a muso duro contro Yepes. Della prestazione in campo mi ricordo solo la rovesciata con pallone colpito con il parastinchi….

Pogba 5,5: avrebbe dovuto dare un po’ di vivacità ma è affogato nella mediocrità generale