Posts Tagged ‘Madrid’

Un anno fa…

giovedì, 5 novembre, 2009

meda a madrid

adp_mellberg_chiellini_celeb_real_madrid_1

real juve 0-2

La Uefa cancella il video da Youtube

giovedì, 27 novembre, 2008

Logo UefaBrutta sorpresa questa notte quando ho scaricato la posta elettronica. Ho trovato questa email da YouTube:

Caro utente,
Con questo messaggio ti informiamo del fatto che abbiamo rimosso o reso inaccessibile
il seguente materiale, a seguito di una segnalazione da parte di UEFA, che ritiene
che questo materiale viola il copyright:
5/11/2008 Real Madrid-Juventus 0-2: 2° GOL DI DEL PIERO!! Dal Settore Ospiti:
(http://www.youtube.com/watch?v=2je7HX6Dw9E)
Tieni presente che la ripetuta violazione del copyright ha come conseguenza la
cancellazione del tuo account e di tutti i video caricati tramite l’account stesso.
Per evitare che accada, elimina tutti i video per i quali non possiedi i diritti ed
evita di caricare altri video in violazione del copyright altrui.
Cordiali saluti, YouTube, Inc.

Si tratta del video che oltre 42000 utenti hanno visto in meno di 20 giorni, lasciando 111 commenti, un video di 6 minuti con la splendida punizione del capitano Del Piero al Santiago Bernabeu di Madrid filmata dal sottoscritto dal settore ospiti, con cori e esultanze che sono seguiti a quel momento indimenticabile. Poichè il video è mio, quale sarebbe la violazione di copyright? Stiamo cercando di capire perchè la Uefa ha chiesto la rimozione di quel video, che tuttavia rimane ancora sui server di YouTube e si può vedere semplicemente partendo dal post che trovate su questo Blog cliccando il tasto “Play” al centro del video.
Ecco il link diretto: VIDEO DEL GOL DI DEL PIERO A MADRID

AGGIORNAMENTO: Purtroppo il video non è più disponibile su Youtube. Chi è interessato, mi contatti tramite email, abbiamo realizzato un dvd di 60 minuti con splendide immagini di tifo realizzate dal settore ospiti a Madrid. SCRIVI EMAIL

3 giorni a Madrid tra vittorie e divertimento

martedì, 11 novembre, 2008

Madrid conquistata!Martedì 04/11/2008 alle ore 5 del mattino 13 persone (io, Fabio, Romeo, Maria Grazia, Fulvio, Stefania, Anna, Bartolo, Bimbo, Juuso, Stefano, Marchionni e Gianluca) del nostro club erano all’aereoporto di Malpensa, pronti per la trasferta più importante di questo inizio di stagione.

All’arrivo a Madrid ci siamo divisi tra taxi e metropolitana, nella hall dell’albergo abbiamo avuto un pò di problemi per le camere, perchè non si riusciva a capire l’esatto importo da pagare, il tutto suggellato da richieste di fatture ed abbassamento dei tassi d’interesse. Una volta risolto il problema delle camere, abbiamo deciso di andare a fare colazione, che si è trasformata in un pranzo, con sangria, paella e jamon serrano. Nel pomeriggio io, Fabio e Gianluca siamo andati fuori dall’hotel della juve (Gran Melià Fénix) per poter far firmare il nostro striscione, che per la prima volta varcava i confini italiani. Dobbiamo ringraziare Massimo Giletti che ci ha aiutato a prendere gli autografi dei nostri idoli. In serata, uniti ai ragazzi che nel pomeriggio sono arrivati da Roma, siamo andati a mangiare la paella in un locale tipico spagnolo. Per molti di noi si è chiusa qui la serata, ma per altri (io, Romeo, Maria Grazia, Fulvio, Stefania, Anna, Stefano e Marchionni) è continuata in giro per Madrid tra birra e americane che esultavano per la vittoria di Obama alle elezioni. Al ritorno in albergo, tra discorsi e scuse varie, abbiamo incontrato i ragazzi del Nucleo del Veneto.

Il mercoledì al nostro risveglio la città era colorata di BIANCONERO: erano già arrivati diversi charter che hanno riempito il centro della capitale spagnola di tifosi juventini. Alcuni di noi hanno girato per il centro ed hanno visitato il Vicente Calderon (stadio dell’Atletico Madrid), gli altri si sono uniti a pranzare insieme ai ragazzi del Nucleo e hanno poi girato per il centro a bere birra riuscedo a trasformare una cerveceria (birreria) in un bar per soli tifosi bianconeri, dove si cantava e si rideva. Alle ore 18 ci siamo ritrovati per andare al Bernabeu dove, come sapete, abbiamo passato una serata semplicemente fantastica. Nel dopo partita, dopo esserci divisi per andare a mangiare qualcosa, ci siamo ritrovati insieme ai ragazzi del Nucleo e siamo andati a festeggiare in un pub del centro madrileno.

L’ultimo giorno è stato di visite: alcuni hanno preso il pullman scoperto che li ha portati in giro per Madrid ed hanno visitato il palazzo reale, altri (tra cui me) sono tornati sul luogo del delitto con la visita dello stadio BERNABEU. Alle 18 siamo saliti sui taxi direzione aereoporto pronti per tornare in Italia. Qualche tensione a bordo, a causa di numerosi bagagli a mano ingombranti, ma alle ore 23:30 eravamo di nuovo tutti al parcheggio che ci salutavamo.

Per me era la prima trasferta europea e sicuramente non sarà l’ultima, FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

Ecco alcune foto, le altre saranno disponibili al più presto sul nostro sito ufficiale:

Non essere furioso se non eri a Madrid…

venerdì, 7 novembre, 2008

Alex firma lo striscione del blog
Già, perchè chi non c’era a Madrid sarà parecchio rammaricato…come ho già detto è stata la più bella partita che abbia mai visto, tutto è stato perfetto, e anche chi ha qualche anno in più di me ha detto la stessa cosa. Nei prossimi giorni potrete vedere foto e video della trasferta di Madrid, cercheremo di raccontare le nostre emozioni e come si è svolto il nostro viaggio. Il materiale è parecchio, quindi dovete avere pazienza.
Forza Juventus!

Real Madrid – Juventus

mercoledì, 5 novembre, 2008

Noi andiamo a Madrid
Noi andiamo a Madrid
Per vedere segnare Amauri
Ooooooh Ooooooooh

In diretta da Madrid

martedì, 4 novembre, 2008

6/11 ORE 00.15: e’ stata la piu’ bella partita che abbia mai visto. IMMENSI. Ma ancora piu’ grande e’ stata la gioia di vedere prima del fischio d’inizio inquadrato sul maxi-schermo dello stadio Santiago Bernabeu il nostro stendardo del blog. E ora si va a festeggiare…

5/11 ORE 16.30: la serata di ieri e’ trascorsa senza particolari problemi, ci hanno raggiunto i ragazzi di Roma, con cui abbiamo mangiato e bevuto fino a tardi.
Stamattina abbiamo girato per la citta’, purtroppo non si poteva entrare a Palazzo Reale poiche’ c’era qualche persona importante, allora siamo andati a vedere lo stadio dell’Atletico Madrid, che ho apprezzato particolarmente. Ci sono parecchi juventini in citta’, praticamente inesistenti i tifosi del Real Madrid. Ora aspettiamo il ritrovo fissato per le 18 in Plaza del Sol e tutti insieme andremo al Bernabeu. I cancelli aprono alle 19.30. Siamo fiduciosi…

4/11 ORE 19:15: siamo rientrati in albergo dopo essere riusciti a far firmare lo striscione a diversi giocatori: Del Piero, Giovinco, Chiellini, Legrottaglie, il Presidente Cobolli Gigli (naturalmente ha firmato 2 volte) e grazie all’aiuto di un nuovo amico del Blog, Massimo Giletti, siamo riusciti ad avere anche la firma di Pessotto. Potete vedere qualche foto sulla destra.

4/11 ORE 14.30: Siamo a Madrid! Volo alle 6.30…arrivo alle 8.35…trasferimento in hotel, qualche disguido a causa dell’incompetenza del personale dell’hotel…poi siamo andati in un ristorante dove a mezzogiorno stavano servendo ancora la colazione! Sangria e jamon iberico per tutti…e, dopo un’oretta, arrivano 6 piatti enormi di paella che purtroppo non siamo risuciti a finire!!
Il tempo non e’ dei migliori, ma non piove. Ora siamo in hotel a riposare, alle 4.30 proveremo ad andare all’hotel della Juventus, e’ qui vicino…e poi andremo a visitare lo stadio dell’Atletico Madrid, prima di rifugiarci in un altro ristorante per la cena. Aspettiamo l’arrivo dei nostri amici da Roma, mentre domattina la comitiva si allarghera’ quando arriveranno i nostri amici del Nucleo.

L’hotel etit Palace Londres e’ molto bello, c’e’ un pc portatile in ogni camera con collegamento a internet gratuito. Questo mi permette di aggiornare il blog anche a Madrid…complimenti a Romeo per la scelta. E stasera arriva anche Juuso!

6 Marzo 1996: Madrid

martedì, 4 novembre, 2008

Mentre state leggendo questo articolo, 14 membri dello Juventus Club Meda si trovano già a Madrid per la partitissima di domani. Io purtroppo ho dovuto rinunciare a Madrid per andare a San Pietroburgo, ma vorrei raccontarvi una storia.

Il Santiago Bernabeu, uno degli stadi più gloriosi del calcio mondiale; lo stadio che ospita le partite interne del Real Madrid, la squadra che può vantare 9 Coppe Campioni al suo attivo. Nessuno ha fatto meglio per ora.

Ed io ho deciso di fare la mia prima trasferta in Europa proprio in questo stadio, il 6 marzo 1996, quarti di finale di Champions League.

Personalmente amo moltissimo viaggiare e conoscere posti e persone nuove, quindi ho sempre privilegiato le trasferte di 2 o 3 giorni, che permettono, oltre a seguire l’amata Juve, di conoscere ed apprezzare usi e costumi di altri popoli.

Siamo partiti in pullman da Meda la sera di lunedi 4 marzo, tra l’euforia di una trasferta tanto attesa e la speranza di una grande impresa. Arriviamo a Madrid nel tardo pomeriggio del 5 marzo dopo un viaggio lungo ma pieno di episodi che ancora adesso, quando ci viene in mente quella trasferta, ci riempiono gli occhi di allegria. E’ proprio su quel pullmann che ho conosciuto Fulvio che da allora mi ha sempre accompagnato nelle trasferte europee insieme a Treze detto anche “il Capo”.

La mattina del 6 marzo visita alla città e poi nel tardo pomeriggio allo stadio. Ricordo l’emozione di entrare in quel tempio del calcio e la compattezzza intimidatoria della tifoseria avversaria, una notte indimenticabile!

Purtroppo il risultato non fu dei migliori, 1-0 per loro con gol di Raul, ma mi è rimasta impressa la tranquillità con cui noi tutti abbiamo affrontato il viaggio di ritorno, la consapevolezza che si poteva passare il turno… infatti a Torino fu 2-0 per noi, gol di Del Piero e Padovano… e il 22 maggio a Roma arrivò la Coppa dalle grandi orecchie! Che emozione! Ma questa è un altra storia che vi racconterò in un altro post.

Riunione di ieri

mercoledì, 29 ottobre, 2008

Nonostante la pioggia battente, anche ieri sera al Club c’erano parecchie persone. Abbiamo avuto diverse difficoltà a compilare la lista del pullman in quanto mancava il blocco ufficiale di Marta, ma alla fine ce l’abbiamo fatta e abbiamo il piacere di comunicarvi che ci saranno ben 2 pullman per la partita di sabato sera Juventus-Roma. Il problema è che a causa delle restrizioni dell’Osservatorio e delle numerose richieste, ci sono ancora dei posti liberi sul pullman (il viaggio costa 16,00 Euro) ma non abbiamo a disposizione altri biglietti. Quindi se qualcuno vuole sfruttare il passaggio sul pullman, può prenotarsi scrivendo una email o telefonando al club. Si parte alle ore 16,00 dal Club, possibilità di salire lungo la superstrada Milano-Meda o al casello dell’autostrada Milano-Torino. Inutile sottolineare la comodità del pullman che ti lascia davanti alla curva nord e ti riprende a fine partita nello stesso posto, senza il pensiero di cercare parcheggio e risparmiando parecchi soldi di benzina e autostrada. Un viaggio in auto infatti costa non meno di 70 euro tra benzina e autostrada, e conviene solo se siete in 5 in macchina…ma non è paragonabile al tragitto in pullman tutti insieme col nostro club. Sul pullman, oltre a bere, a mangiare e a cantare, viene organizzata anche una lotteria con in palio maglie e altri premi della Juventus.
Ieri abbiamo chiuso il tesseramento per lo Juventus Club Doc 2008/2009, rimane aperto tutto l’anno il tesseramento al nostro Club (costa 20,00 Euro). Le tessere e i gadget verranno distribuiti intorno a Natale, non appena li riceviamo dal Coordinamento.
Lo stesso Coordinamento ci ha informato che per i biglietti di Real Madrid-Juventus non dovrebbero esserci problemi e contiamo di averli in mano questo sabato. Ovviamente solo per chi l’ha prenotato nei termini stabiliti, quindi evitate di richiedere biglietti per Madrid perchè non ne abbiamo in più.

Ieri riunione, stasera stadio!

mercoledì, 24 settembre, 2008

Anche ieri ci siamo trovati dopo le 21.00 al Club per organizzare il pullman per stasera. Essendo mercoledì, il pullman non sarà pieno, al momento siamo circa in 30. Prosegue intanto il tesseramento: anche ieri si sono iscritte 8 nuove persone, provenienti dalla provincia di Como e Milano. Si sono riviste diverse persone che mancavano da qualche settimana, come Marco, la cui presenza è sempre gradita. Marta è arrivata accompagnata da Pier dopo aver partecipato a un matrimonio, e quindi chi non c’era si è perso una versione inedita di Pier :-). Purtroppo, poichè mi si è rotto il cellulare, non ho potuto immortalare la scena.
Abbiamo iniziato inoltre a compilare una lista provvisoria per la partita Juventus-Real Madrid del 21 ottobre. Data l’enorme domanda, è molto probabile che il 90% delle richieste non sarà soddisfatto. I motivi sono già stati spiegati in più occasioni: le curve sono esaurite in abbonamento, e tutti i soci eserciteranno il diritto di prelazione confermando il proprio posto allo stadio. Saranno in vendita alcuni biglietti di Laterale Est, i più economici (si fa per dire..costeranno non meno di 60 euro), ma non possiamo prenotarli o riservarli per voi. Quindi evitate di scrivere via email per avere informazioni su come avere i biglietti: aspettiamo comunicazioni ufficiali della Juventus, chi vuole iscriversi in lista di attesa può farlo solamente venendo al club al martedì. Verranno privilegiati i nostri soci, ovviamente. Per gli altri, la speranza di avere il biglietto è praticamente nulla. Non appena saranno comunicate le modalità di vendita da parte della Juventus, sarà nostra cura informarvi prontamente. Venite col Bate Borisov…costa meno, e vi divertite di più.

Trasferte in Europa

venerdì, 29 agosto, 2008

Se volete un consiglio, prenotate subito i voli di andata e ritorno per le trasferte europee della Juventus! Io e altri soci abbiamo già prenotato per Madrid e San Pietroburgo, mentre per Borisov le cose sono un po’ più complicate. Per i biglietti invece aspettiamo comunicazioni dalla Juventus. Andiamo con ordine.

MADRID
La partita si giocherà mercoledì 5 novembre, alle 20.45. Da Milano, è comodo raggiungere Madrid con i voli Vueling o Easyjet. Se volete fare 2 notti a Madrid, dal 4 al 6, al momento il volo Vueling costa 70 euro (sono in promozione a 35 euro numerosi voli). Se volete fare 1 notte a Madrid, allora prenotate Easyjet, 39 euro al momento in superofferta (fino a martedì). In alternativa, ci sono numerosi voli giornalieri con Iberia, con prezzi che partono da 110 euro.

SAN PIETROBURGO
La partita si giocherà martedì 25 novembre, presumibilmente alle 18.00. A mio parere almeno 3 giorni sono obbligatori, certe occasioni capitano raramente, per cui partenza da Milano, arrivo a San Pietroburgo (con scalo a Berlino) è una possibile soluzione. Le compagnie sono Lufthansa, Swiss Air, Lot…ma non sono molto economiche. Inoltre per andare in Russia c’è bisogno del visto che chiesto singolarmente viene a costare circa 50 euro. Organizzatevi in gruppi turistici per fare il visto collettivo e risparmiare qualcosina.

BORISOV
Qui la situazione è abbastanza problematica. Oltre al visto per entrare in Bielorussia, non esistono compagnie low cost operative sulla tratta Milano-Minsk, che è la capitale della nazione con l’aeroporto più vicino a Borisov, circa a 60 km. C’è la compagnia di bandiera della Bielorussia, Belavia, altrimenti c’è Alitalia, Czech Airlines, Turkish Airlines con prezzi decisamente non economici. Oppure se vi fidate c’è Aeroflot, la compagnia russa famosa per gli incidenti… Non so cosa consigliarvi una volta a Minsk, non so se ci sia un treno, e non me la sento di consigliarvi di noleggiare una macchina in quanto le strade sono in pessime condizioni e i cartelli stradali sono solamente nella lingua locale. Inoltre non c’è molto tempo per organizzare il viaggio. Probabilmente la partita verrà giocata a Minsk, perchè lo stadio del Bate è troppo piccolo. In poche parole…ONORE A CHI VA.