Posts Tagged ‘real madrid’

PEACE CUP: Ore 22:30 JUVE – REAL

venerdì, 31 luglio, 2009

peace_juve real

Questa sera, alle ore 22:30, nello stadio  stadio ramon sanchez pizjuan di Siviglia  si giocherà la semifinale della Peace cup  JUVENTUS – REAL MADRID, come sempre è avvenuto in questo torneo il nostro club sarà presente sugli spalti grazie a Fulvio e Stefania. La partita è possibile vederla in diretta  (ore 22:30) su LA 7 ed in differita (ore 01:30) su juventus channel.

Annunci

Ufficiale: Kakà al Real Madrid

lunedì, 8 giugno, 2009

kakà real madridPochi minuti fa Kakà ha firmato il contratto che lo legherà al Real Madrid per le prossime 5 o 6 stagioni. Costato 64,5 milioni di euro, guadagnerà oltre nove milioni di euro all’anno. Per una volta, sono curioso di sapere le vostre opinioni prima di esprimere la mia.

Verranno censurate solo le parolacce e gli insulti.

Volevo farvi notare come i lettori del nostro blog avevano previsto tutto: leggete l’intervento Kakà resta al Milan di lunedì 19 gennaio 2009.

Ecco il comunicato ufficiale del Real Madrid:

Ricardo Izecson dos Santos Leite, Kaká, es ya jugador del Real Madrid tras el acuerdo alcanzado con el A.C. Milan. El futbolista brasileño ha pasado hoy satisfactoriamente todas las pruebas del reconocimiento médico. Kaká ha firmado con el Real Madrid un contrato para las próximas seis temporadas.

Ed ecco il comunicato ufficiale del Milan:

MILANO – Dalla prossima stagione Kakà giocherà nel Real Madrid. L’A.C. Milan ringrazia l’uomo Kakà e il grande campione Kakà per il suo contributo decisivo alle tante vittorie conseguite nei sei anni del suo impegno rossonero. La perdita tecnica, pur grave, potrà essere colmata. Sarà invece molto difficile riempire il vuoto che lascerà l’uomo Kakà, fulgido esempio di serietà, di impegno e di professionalità. L’A.C. Milan, interpretando i voti dei dirigenti, dei giocatori e dei sostenitori rossoneri, formula a lui i più cordiali ed affettuosi auguri per il proseguimento della sua carriera sportiva.

Ufficiale: Cannavaro alla Juventus

martedì, 19 maggio, 2009

Cannavaro

Fabio Cannavaro torna alla Juventus, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2010. Personalmente sono contento di questo acquisto: il giocatore non si discute, l’uomo saprà farsi perdonare. Ricordiamoci che a Luglio 2010 ci sono i Mondiali in Sudafrica e la difesa dell’Italia sarà la difesa della Juve: Buffon-Cannavaro-Chiellini. E se non faranno bene alla Juve, mister Lippi li lascia a casa.

Real Madrid – Juventus

mercoledì, 5 novembre, 2008

Noi andiamo a Madrid
Noi andiamo a Madrid
Per vedere segnare Amauri
Ooooooh Ooooooooh

Paura…Emozione…Gioia

venerdì, 24 ottobre, 2008

Prima di iniziare a descrivere quello che ho provato martedì sera voglio fare a nome dello Juventus Club Meda le condoglianze alle famiglie delle vittime dell’incidente stradale avvenuto martedì pomeriggio mentre lo Juventus Club Neuchatel veniva a vedere la partita.

Si, la mia giornata martedì è stata scandita da questi tre stati emozionali: la paura, perchè dopo le 2 sconfitte (Palermo e Napoli) non era facile incontrare il Real Madrid, l’emozione, perchè lo stadio era strapieno già mezz’ora prima che cominciasse la partita, quando di solito, fino a 5 minuti dall’inizio, si trova sempre qualcuno in pizzeria, ed in fine la gioia perchè… perchè sapete tutti com’è finita.

Già in pizzeria si sentiva nell’aria che non era la solita serata, la gente era tesa e fremeva per entrare all’interno dello stadio. Io, insieme ad altri soci del club, mi sono seduto in pizzeria per mangiare, ma, per via della paura di una sconfitta, si parlava di tutto ma non si è toccato l’argomento “PARTITA”. Alle 20 e 10 sull’angolo, di solito affollatissimo, non c’era più nessuno; dallo stadio si elevavano cori nei confronti della juve e contro Cannavaro. Ho aspettato ancora 2 amici per dar loro il biglietto e poi sono entrato.

Una volta dentro, mi è mancato per un attimo il fiato: lo stadio era gremito, ho fatto le foto di rito allo striscione e, non senza difficoltà, ho raggiunto gli altri ragazzi del club. Quando è partito l’inno della juve tutto lo stadio l’ha cantato: il ritornello, con la parola JUVE senza musica, era assordante e faceva venire la pelle d’oca.

L’inizio della partita è stato arrembante da parte nostra e questo ha galvanizzato i ragazzi in campo che dopo 5 minuti ci hanno regalano la prima gioia: tunnel di Amauri a Cannavaro e dai 25 metri il capitano ha fatto partire un tiro forte e preciso che si è insaccato. In quel momento la situazione è precipitata, non si capiva più niente: si ricevevano abbracci da qualunque persona, da gente che non avevi mai visto ma, in quel momento, si esprimeva la liberazione di 2 anni. Ho visto con i miei occhi ragazzi piangere e crearsi gruppi di 20 persone che si abbracciavano come succede di solito in campo. Passato questo attimo è cominciata la sofferenza con le sigarette che si accendevano in continuazione, persone che ad ogni punizione incrociavano le dita… perchè alla fine era il Real Madrid, una squadra piena di campioni che può farti gol in qualsiasi momento.

Quando l’arbitro ha dato 3 minuti di recupero il tempo si è fermato: erano interminabili, non finiva mai, poi, nell’attesa generale, si è sentito il triplice fischio e lì è nuovamente espolosa la nostra gioia. E’ stato bellissimo vedere tutta la squadra che ha salutato il pubblico e ci batteva le mani perchè anche noi martedì sera siamo stati da Champions League.

Sul nostro sito ufficiale potete trovare numerose foto della serata.

Una scossa per riaccendere la luce!!!

martedì, 21 ottobre, 2008

A cura di Daniele Porro

Una scossa. Non sulla panchina, ma in campo. E’ ciò che ha bisogno la Juventus in questo momento così delicato. Nessun ribaltone, malgrado qualcuno lo invochi a gran voce. D’accordo, a giugno potrebbe prender corpo l’ipotesi Prandelli, l’uomo giusto per questa squadra, senza se e senza ma.
Ora no. Ranieri, che avrà pure sbagliato qualcosa in queste settimane, ha poche colpe. Si è trovato con una squadra falcidiata da lunghi infortuni, vedi Buffon, Camoranesi, Trezeguet, Zanetti.
Del Piero, che secondo alcuni mal sopporta Amauri, sta cercando di spronare i ragazzi più giovani, ma quando si entra in una spirale negativa non è mai semplice uscirne. Real e Derby diranno la verità anche se non sono impegni facili. Ma la Juve ora deve ritrovarsi, lasciando da parte tutti gli scricchiolii interni. Si fa il nome di Beppe Marotta prossimo Direttore Generale, ma nell’immediato le voci vanno zittite con le risposte sul campo. Il carattere questo gruppo ce l’ha ancora (ricordate Frosinone?) ed è arrivato il momento di tirarlo fuori. Non si vince solo grazie alla determinazione, ma è un primo passo. Il malato che intende guarire deve far di tutto per superare il momento difficile. La Juve vista a Napoli non l’ha fatto e ora può soltanto risalire. In caso contrario, non vedo un traghettatore all’altezza. Con gli allenatori a tempo si rischiano soltanto figuracce. E la Juve non può permettersi di perdere la faccia.

Juventus – Real Madrid

martedì, 21 ottobre, 2008

Dammi il tuo amore
non chiedermi niente
dimmi che
hai bisogno di me!

Resoconto Juventus-Palermo

martedì, 7 ottobre, 2008

Come al solito partenza fissata per le ore 11,00 dal Club e come al solito il pullman è in ritardo. Mi sembrava ci fosse parecchia gente ad attendere il bus, e infatti quando siamo saliti subito il primo problema: un pullman da 53 per 59 persone. Questo è quello che capita se i soci abbonati del nostro club, che hanno diritto al posto in pullman, si dimenticano di confermare la loro presenza entro il martedì precedente la partita. Per questo Romeo, Marta, Paolo e altre 3 persone han fatto il viaggio in piedi, pagando. Speriamo che certe situazioni non si ripetano più.
Quando ci siamo fermati all’autogrill, ho capito che ci sarebbe stata parecchia gente allo stadio (che infatti mi sembrava pieno) poichè c’erano fermi 5 pullman di tifosi provenienti dal Veneto, da Lecco, dalla Svizzera e da altre parti del Nord Italia.
Alle 13.40 siamo arrivati allo stadio, in tempo per vedere il pullman della squadra bloccato dai tifosi che protestavano per l’eccessivo costo dei biglietti per Juventus-Real Madrid. Io, Simone e Paolo (insieme all’infiltrato Pier) ci siamo trovati in pizzeria per il pranzo di redazione, e siamo entrati allo stadio alle 15 in punto. La partita sappiamo tutti come è finita, dagli spalti da segnalare una contestazione iniziale con striscioni (50 €…LADRI), stendardi e cori (Vergogna, questi prezzi non li vogliamo, la Juve siamo noi) sempre per il caro biglietti di Juventus-Real. Pochi tifosi ospiti, ancora meno quelli provenienti da Palermo.
Altra sorpresa all’uscita: la polizia non ha fatto passare il nostro pullman che quindi ci ha aspettato a 2 km dalla Curva Nord…tutti a piedi! E per finire c’era una coda di diversi chilometri prima del casello a Milano: Fiore ha fatto un’altra strada per evitare la coda, ma nonostante ciò il viaggio di ritorno è durato quasi 4 ore.
Assente giustificato il Berna, che ha preferito venire in macchina allo stadio in dolce compagnia, per poi andare al concerto di Vasco Rossi allo Stadio Delle Alpi.

Biglietti Juventus – Real Madrid: LA partita

giovedì, 2 ottobre, 2008

E’ iniziato il conto alla rovescia per la sfida più attesa del girone di Champions, Juventus-Real Madrid del 21 ottobre: la società ha ufficializzato le date per la prelazione ed i prezzi d’acquisto dei biglietti per assistere alla partita.

La prelazione per gli abbonati durerà dalle ore 10 di martedì 30 settembre fino a mercoledì 8 ottobre; la vendita dei posti liberi e non venduti nel periodo di prelazione invece inizierà mercoledì 15 ottobre.

La vendita avverà tramite i soliti canali, le ricevitorie lottomatica abilitate (CLICCA QUI PER VEDERE L’ELENCO) e tramite call center (199109783)

Lo Juventus Club Meda organizzerà 2 pullman per questo evento. Data l’enorme domanda e la scarsità dei biglietti a disposizione, non riusciremo a soddisfare molte richieste. Naturalmente tutti i nostri soci abbonati avranno diritto alla prelazione e quindi hanno il posto garantito: bisogna solo confermarlo entro il 6 Ottobre e passare al Club per pagare il biglietto. Tutti gli altri devono sperare che qualche nostro socio rinunci alla partita. Infatti sarà impossibile acquistare i biglietti in vendita libera, dato che prima c’è la prelazione per gli abbonati, poi i Club Doc potranno chiedere ulteriori biglietti al Coordinamento, e quelli rimanenti verranno messi in vendita libera, tenendo presente anche che la Tribuna Centrale, Ovest 2° e il settore Laterale Ovest 2° saranno a disposizione dell’Uefa, dunque gli abbonati in tali zone dello stadio potranno beneficiare della prelazione per i posti disponibili in altri settori.

E’ già aperta la lista di attesa: l’unico modo per tentare di avere i biglietti è iscriversi all’elenco il martedì dopo le 21.00 presso il nostro Club. Sarà necessario essere già soci, mentre non verrà data alcuna risposta alle email che riguardano questa partita.

I prezzi PULLMAN + BIGLIETTO (indivisibili) sono: 66,00 Euro per i Soci Abbonati, 90,00 Euro per i Soci Non Abbonati.

Juventus – Zenit San Pietroburgo

venerdì, 5 settembre, 2008

Привет болельщики ФК “Зенит”! Мы болельщики ФК “Ювентус” приглашаем Вас на матч Лиги Чемпионов “Ювентус” – “Зенит”. Если Вам будет нужна наша помощь или полезная информация – свяжитесь с нами и мы сделаем всё возможное чтобы помочь. Если Вы хотите обменяться своими шарфами на наши, то это будет приветствоватся и мы можем пойти выпить немного пива вместе!  Добро пожаловать в Турин!